29 Nov, 2022

Ultimi Articoli

Nato. Stoltenberg, Putin parla di “bomba sporca” come pretesto per escalation. Difenderemo Kiev, non vincerà

- Advertisement -

AgenPress – L’affermazione non provata della Russia secondo cui l’Ucraina intende utilizzare una “bomba sporca” sul proprio territorio è “trasparentemente falsa” e non deve essere usata dal Cremlino come pretesto per intensificare la guerra, ha affermato martedì il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg in una conferenza stampa .

“La Russia ora afferma falsamente che l’Ucraina si sta preparando a utilizzare una bomba radiologica sporca sul proprio territorio”, ha affermato. “Gli alleati della NATO respingono questa accusa palesemente falsa. La Russia spesso accusa gli altri di ciò che intendono fare da soli. Abbiamo già visto questo modello dalla Siria all’Ucraina. La Russia non deve usare falsi pretesti per un’ulteriore escalation”.

Stoltenberg ha descritto le affermazioni come “sconsiderate e irresponsabili”.

Una bomba sporca è un’arma che combina esplosivi convenzionali come la dinamite e materiale radioattivo come l’uranio.

Viene spesso definita un’arma per terroristi, non per paesi, poiché è progettata per diffondere paura e panico più che per eliminare qualsiasi obiettivo militare.

“Qualsiasi uso di un’arma nucleare in Ucraina cambierà enormemente la natura del conflitto”, ha affermato Stoltenberg.

“Il presidente Putin della Russia sa che una guerra nucleare non può essere vinta e non deve mai essere combattuta. E sanno anche che ci saranno gravi conseguenze”.

“Finora non abbiamo visto alcun cambiamento nella posizione nucleare della Russia, ma ovviamente monitoriamo molto da vicino e siamo vigili e pronti ad agire se necessario. La cosa più importante ora è trasmettere un messaggio alla Russia che ovviamente non dovrebbero usare armi nucleari in Ucraina”.

Martedì la Russia ha presentato accuse al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite sulle presunte capacità di “bomba sporca” dell’Ucraina, mentre i paesi occidentali hanno deriso le affermazioni.

Le affermazioni di Mosca secondo cui l’Ucraina sta cospirando per utilizzare un’arma del genere sono state respinte da Stati Uniti, Ucraina e Regno Unito.

“Vladimir Putin sta perdendo sul terreno e sta rispondendo con attacchi sui civili e con una retorica nucleare”. La Russia “non usi falsi pretesti per una escalation. La Nato non sarà intimidita nel suo sostegno” all’Ucraina. “La Nato difenderà tutti gli Alleati”.

“Non faccio speculazioni sulla durata della guerra ma noi siamo pronti a sostenere l’Ucraina finché necessario, non permetteremo che Putin vinca”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere