29 Gen, 2023

Ultimi Articoli

Nato. I presidenti di 9 paesi sostengono candidatura Ucraina all’adesione e chiedono maggiori aiuti militari

- Advertisement -

AgenPress – I presidenti di nove paesi della NATO dell’Europa centrale e orientale hanno rilasciato  una dichiarazione congiunta a sostegno della candidatura dell’Ucraina all’adesione all’alleanza di difesa, chiedendo un aumento degli aiuti militari a Kiev. 

I presidenti di Repubblica Ceca, Estonia, Lettonia, Lituania, Macedonia del Nord, Montenegro, Polonia, Slovacchia e Romania hanno espresso il loro fermo sostegno alla “decisione del Vertice NATO di Bucarest del 2008 in merito alla futura adesione dell’Ucraina all’Alleanza”.

“Sosteniamo l’Ucraina nella sua difesa contro l’invasione russa, chiediamo alla Russia di ritirarsi immediatamente da tutti i territori occupati e incoraggiamo tutti gli alleati ad aumentare sostanzialmente i loro aiuti militari all’Ucraina”, ha aggiunto la dichiarazione. 

La dichiarazione osservava che i leader di questi paesi – che rappresentano quasi un terzo dei membri della NATO – “hanno visitato Kiev durante la guerra e hanno assistito con i propri occhi agli effetti dell’aggressione russa”. 

“Ribadiamo il nostro sostegno alla sovranità e all’integrità territoriale dell’Ucraina. Non riconosciamo e non riconosceremo mai i tentativi russi di annettere alcun territorio ucraino”, si legge nella nota. 

La dichiarazione ha anche invitato “tutti coloro che commettono crimini di aggressione” ad essere assicurati alla giustizia. 

Una decisione sulla domanda dell’Ucraina per l’adesione accelerata alla NATO deve essere concordata da tutti i 30 membri dell’alleanza, ha detto domenica Jens Stoltenberg, segretario generale della NATO.

 Volodymyr Zelensky ha annunciato venerdì che l’Ucraina avrebbe presentato domanda “con procedura accelerata” per diventare un membro della NATO.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere