05 Ott, 2022

Ultimi Articoli

Napoli. Il clochard Davide Fogler fu ucciso con un colpo alla testa per provare la pistola

AgenPress – L’assassinio era verificato lo scorso 31 luglio in via Ilioneo, nel quartiere di Bagnoli dove il corpo dell’uomo fu trovato all’interno del locale nel quale viveva. Una sorta di esecuzione stile Gomorra, una vittima a caso, sono le piste sulle quali si concentrano gli inquirenti.

Tra le ipotesi al vaglio della Procura per la morte di Davide Fogler, clochard che ogni tanto arrangiava facendo il parcheggiatore, ci sarebbe quella dell’omicidio nell’ambito di una sorta di ‘battesimo da killer’ o di un delitto per gioco, secondo quanto scrivono Il Mattino e la Repubblica Napoli.

Davide Fogler, clochard di 56 anni, è stato ucciso con un colpo di pistola nel quartiere Bagnoli, a Napoli, nel pomeriggio del 31 agosto. I pm Valentino Battiloro e Cristina Curatoli stanno valutando diverse ipotesi per ricostruire il movente. Una delle piste è decisamente allarmante. I pm, infatti, non escludono che l’uomo possa essere stato ucciso durante una specie di test della pistola. Potrebbe essersi trattato di “una prova” da parte di una persona che voleva fare esperienza con un’arma da pugno.

L’omicidio era avvenuto davanti a molti passanti ma l’indagine è stata caratterizzata da profonda omertà. Inizialmente si pensava ad un incidente, poi i nuovi elementi dopo l’autopsia.

 

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere