27 Set, 2022

Ultimi Articoli

Mozambico. Attacco terroristico a Chipene. Uccisa suor Maria De Coppi, aveva 83 anni

AgenPress – L’attacco terroristico nella notte alla missione della diocesi di Concordia e Pordenone a Chipene (Mozambico meridionale) si è concluso tragicamente con la morte di suor Maria De Coppi. La missionaria comboniana aveva 83 anni ed era in Mozambico dal 1963. Era originaria di Santa Lucia di Piave (Treviso).

Il centro missionario diocesano di Pordenone conferma che i ribelli hanno assaltato la missione, dando poi fuoco alle opere parrocchiali. “Suor Maria, missionaria comboniana, è stata uccisa durante l’agguato. Tutti i sopravvissuti sono adesso in fuga verso Nacala”. La comunità contava quattro suore e due fidei donum, scampati miracolosamente all’attacco. L’uccisione di suor Maria De Coppi viene confermata dalla sua Congregazione.

Nella missione vivono un’ottantina di ragazzi e ragazze che sono stati messi in salvo.
Suor Maria aveva più volte denunciato la guerra, lo sfruttamento e il terrorismo in Mozambico e le sofferenze del popolo, spendendosi per aiutare le famiglie del territorio provate da fame e violenze.

Sono 1.017 le suore Comboniane impegnante nelle missioni nel mondo, appartenenti a 34 nazionalità (608 europee, 248 africane, 157 americane, 4 asiatiche), con un’età media di 70 anni. La congregazione cui apparteneva suor Maria De Coppi, uccisa la scorsa notte in Mozambico, compie 150 anni di fondazione proprio in questi giorni. La congregazione ricorderà la propria nascita il 14 settembre prossimo nella casa madre a Verona, con l’inaugurazione della mostra “Una promessa che continua”.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere