29 Set, 2022

Ultimi Articoli

Mosca. Mikhail Gorbaciov sepolto accanto alla sua Raisa, la donna che amò tutta la vita più del suo lavoro

AgenPress –  Mikhail Gorbaciov  è stato sepolto nel cimitero di Novodevichy sulle note dell’inno nazionale russo suonate da una banda militare, dopo che un prete ortodosso aveva recitato una preghiera sulla sua bara.

A portare a spalla il feretro fino al luogo della sepoltura un picchetto d’onore presidenziale, che poi ha salutato l’ultimo presidente sovietico con tre scariche di fucile a salve. La cerimonia si è conclusa con l’esecuzione di una marcia solenne sulle note della ‘Ballata del soldato’ di Vasily Solovyov-Sedoi. 

E’ stato sepoltoaccanto a sua moglie, Raisa, con la quale ha condiviso la scena mondiale in un matrimonio visibilmente intimo e amorevole che non ha precedenti per un leader sovietico.

“Erano una vera coppia. Era una parte di lui, quasi sempre al suo fianco”, ha detto l’allora cancelliere tedesco Helmut Kohl al funerale di Raisa nel 1999, dove Gorbaciov pianse apertamente. “Gran parte di ciò che ha ottenuto è semplicemente inimmaginabile senza sua moglie”.

La devozione molto pubblica di Gorbaciov per la sua famiglia ha rotto gli schemi soffocanti dei precedenti leader sovietici, proprio come ha fatto la sua apertura alla riforma politica.

“Amava una donna più del suo lavoro. Penso che non sarebbe stato in grado di abbracciarla se le sue mani fossero state macchiate di sangue”, ha scritto il premio Nobel per la pace Dmitry Muratov, editore del principale quotidiano indipendente russo, Novaya Gazeta. In comproprietà con Gorbaciov, fu costretto a chiudere sotto pressione ufficiale dopo l’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca.

“Dovremmo sempre ricordare”, ha continuato Muratov, “amava una donna più del suo lavoro, metteva i diritti umani al di sopra dello stato e apprezzava i cieli pacifici più del potere personale”.

L’attaccamento aperto di Gorbaciov alla sua famiglia è anche in netto contrasto con la segretezza che circonda la vita privata dell’attuale leader russo, il presidente Vladimir Putin.

Da parte sua, Raisa Gorbacheva ha fatto una figura audace per le first lady sovietiche: più visibile, con un modo di parlare diretto, modi raffinati e abiti alla moda. Sociologa di formazione, aveva conosciuto Mikhail all’università di Mosca dove entrambi studiavano.

“Un giorno ci siamo presi per mano e la sera siamo andati a fare una passeggiata. E abbiamo camminato così per tutta la vita”, ha detto Gorbaciov alla rivista Vogue nel 2013. Raisa lo ha accompagnato nei suoi viaggi e hanno discusso insieme di politica e politica.

Il suo comportamento fiducioso e il suo ruolo pubblico di primo piano non andavano d’accordo con molti russi, che si erano anche inaspriti su Gorbaciov e incolpavano le sue politiche per il successivo scioglimento dell’Unione Sovietica. 

La coppia ha vinto la simpatia, tuttavia, nel 1999, quando è stato rivelato che Raisa stava morendo di leucemia. Suo marito parlava quotidianamente con i giornalisti televisivi e il politico del passato, a volte dal suono alto, è stato improvvisamente visto come un padre di famiglia emotivo e addolorato.

Per più di due decenni dopo la sua scomparsa, Gorbaciov ha mantenuto viva la memoria di Raisa e ha abbracciato il suo status di vedovo solitario.

Nel 2009 ha pubblicato un CD di sette canzoni romantiche, “Songs for Raisa”, in cui ha cantato insieme al noto musicista e chitarrista russo Andrei Makarevich. Le vendite andarono agli enti di beneficenza fondati da Raisa. Qualche anno dopo pubblicò un libro a lei dedicato, “Solo con me stesso”.

Il loro matrimonio è stato persino oggetto di un’opera teatrale popolare a Mosca nel 2021, “Gorbaciov”. Il suo punto era degno di nota per la Russia: che il leader del paese era un essere umano che dava priorità alla famiglia, agli amici e agli obblighi personali. Una scena raccontava un momento chiave della carriera di Gorbaciov quando tornò a Mosca dopo il fallito colpo di stato comunista contro di lui nel 1991. Raisa aveva avuto un ictus e invece di tornare immediatamente sulla scena politica, andò in ospedale per stare con lei .

“Non ero sposato con il paese, la Russia o l’Unione Sovietica”, scrisse Gorbaciov nelle sue memorie. “Ero sposato con mia moglie e quella notte sono andato con lei in ospedale”.

Al cimitero di Mosca, una statua a grandezza naturale di Raisa si trova da molti anni sulla tomba destinata a entrambi.

I Gorbaciov avevano una figlia, Irina, due nipoti e una pronipote. Nonostante il suo attaccamento alla famiglia, Gorbaciov ha vissuto la sua vita in Russia mentre loro vivono in Germania.

Mikhail Khodorkovsky, un uomo d’affari nei primi giorni post-sovietici che ora vive in esilio a Londra, questa settimana ha twittato che uno dei grandi punti di forza di Gorbaciov era la sua capacità di spazzare via “la soggezione della persona sul trono” e che la sua attenzione a la famiglia ne faceva parte.

“Con questo ha cambiato la mia vita. E anche dal suo atteggiamento nei confronti di Raisa Maximovna – una seconda importante lezione”, ha detto Khodorkovsky, usando il patronimico di Gorbaciova. 

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere