02 Feb, 2023

Ultimi Articoli

Misiani (PD): “Europa in ritardo su caro energia, ma per fare le cose serve fare alleanze, non metterseli contro come fa la Meloni”

- Advertisement -

AgenPress. Antonio Misiani, responsabile economico del Pd, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta” condotta da Gianluca Fabi e Emanuela Valente su Radio Cusano Campus.

Sui ritardi dell’Europa rispetto ai problemi del caro energia.

“Che l’Europa sia in ritardo è un dato oggettivo, sono stati fatti alcuni passi in avanti, ma non quelli decisivi che servirebbero. Il punto debole del discorso della Meloni però è che tutte queste cose si costruiscono con alleanze con altri Paesi europei, non certo quelli dell’Est Europa. Meloni ha preso ceffoni dalla Francia, tutto questo per una nave che aveva a bordo non so quanti migranti, che comunque stanno sbarcando. I nodi vengono al pettine, non puoi litigare con la Francia su una materia e poi sul resto andare d’accordo. L’Interesse nazionale dell’Italia è quello di costruire alleanze con gli altri Paesi europei per risolvere problemi comuni. Meloni dovrebbe ricordarsi che anche nella primavera del 2020 quando è iniziata la pandemia l’Europa andava in ordine sparso, poi il governo italiano ha convinto l’UE a fare il Next generation EU, uno strumento comune come mai si era visto”.

Sulla legge di bilancio.

“La manovra a 17 milioni di dipendenti dà 4 spicci, con un’inflazione al 12%. Ai lavoratori autonomi ad alto reddito invece viene estesa la flat tax. Vuol dire che a 60mila persone gli viene dato uno sconto fiscale medio di 8mila a persona. Si poteva dare una mano di più agli altri che avevano più bisogno. Era un’emergenza fare il condono delle multe a persone che non avevano assolutamente bisogno? A me sembrano provvedimenti assolutamente iniqui”.

Sulle regionali in Lombardia e la possibile alleanza con il M5S.

“Majorino sta discutendo di punti, di programma di governo per la Lombardia. Si costruiscono le alleanze su cose da fare, non su temi nazionali. Gli elettori non sono stupidi, se uno costruisce alleanze che stanno insieme con l’attack si vede lontano un km. Se ci sarà un accordo sulle cose da fare bene, altrimenti amici come prima”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere