29 Set, 2022

Ultimi Articoli

Melitopol. Soldato russo cerca di violentare una minorenne, ucciso dai partigiani ucraini. Stupro è crimine di guerra

AgenPress – A Melitopol, temporaneamente occupata dai russi,  i partigiani hanno punito un soldato russo che ha tentato di violentare una minorenne.

Il sindaco di Melitopol, Ivan Fedorov, lo ha riferito su  Telegram  , riferisce Ukrinform.

“Un’ora fa, un soldato della Federazione Russa ha cercato di violentare una ragazza minorenne proprio sulla strada di uno dei microdistretti della città. Ma i nostri partigiani sono ovunque. La gola dell’occupante è stata “tagliata”, si legge nel post.

Fedorov ha ricordato che lo stupro è il crimine di guerra più grave ed è uno degli atti di un genocidio. “Le nostre forze armate troveranno tutti coloro che commettono questi terribili crimini contro le nostre donne e i nostri bambini! Tutti risponderanno per quello che hanno fatto!”.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere