04 Giu, 2023

Ultimi Articoli

Medvedev. Proiettili all’uranio aprirebbero ‘vaso di Pandora’. Sanzioni contro i russi ordinari, non contro il governo

- Advertisement -

AgenPress – Imponendo le sue sanzioni anti-russe, l’Occidente sta ovviamente combattendo contro i comuni cittadini del paese. Lo ha affermato il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev.

In un’intervista ai media russi, tra cui la TASS, e agli utenti del social network VKontakte, Medvedev ha affermato che l’Occidente sta spingendo i russi ad acquistare merci a prezzi gonfiati, bloccando le loro carte bancarie e limitando i loro viaggi internazionali.

“Ecco perché è assolutamente evidente che il mondo occidentale sta combattendo con i cittadini del nostro paese. L’Occidente odia il nostro popolo e tutti dovrebbero capirlo. Non si tratta solo di alcuni funzionari governativi <…> – ci odiano tutti e non dobbiamo mai perdonare questo.

Medvedev ha aggiunto di essere rimasto sorpreso “dal grado di cinismo” mostrato dall’Occidente.

“Dicono: ‘Stiamo punendo il governo russo. Il presidente e il resto della sua squadra dovrebbero essere sanzionati.’ Va bene, ho capito, sono liberi di farlo. Ma in realtà chi è il vero bersaglio di quelle sanzioni? Sono i cittadini del nostro Paese, senza alcun coinvolgimento diretto nella politica e magari anche con opinioni contrastanti sull’attualità ”.
‘L’ Ucraina dovrebbe soppesare le conseguenze dell’uso di proiettili all’uranio impoverito” forniti dall’Occidente e decidere se vuole “aprire il vaso di Pandora”.
“Penso che al momento le persone che rimangono ancora nello Stato dell’Ucraina dovrebbero riflettere sulla questione se vogliono che tali armi vengano utilizzate. Sono loro che stanno aprendo il vaso di Pandora. Sono loro che lo fanno, non viceversa”, ha detto. Medvedev ha poi definito “inappropriato parlare di tempistiche per la fine dell’operazione speciale poiché tale valutazione potrebbe essere fornita solo dal presidente russo Vladimir Putin”.
- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere