03 Ott, 2022

Ultimi Articoli

Mariupol. Sindaco. Non abbiamo altra scelta che evacuare. 9mila persone lasceranno la città

AgenPressIl sindaco di Mariupol, Vadym Boichenko, ha rilasciato una dichiarazione commossa dopo l’annuncio di un corridoio umanitario dalla sua città.

“Mariupol non è strade e case. Sono i suoi residenti. Nelle condizioni di continui e spietati bombardamenti da parte degli occupanti, non c’è altra scelta che dare ai residenti… l’opportunità di lasciare Mariupol in sicurezza”.

“I negoziati per il cessate il fuoco sono andati avanti per tutta la notte. L’accordo è stato stipulato poche ore fa, è stato annunciato, e abbiamo confermato che il cessate il fuoco è iniziato alle 9:00 ora locale, dice il vicesindaco Serhiy Orlov,

“Abbiamo immediatamente avviato la nostra procedura per cercare di far uscire le persone. Abbiamo organizzato 50 autobus e pensiamo che 5 – 6.000 persone possano scendere in autobus per Zaporizhzhia.

“Le persone possono anche partire con un’auto privata, crediamo. Pensiamo che in totale 7 – 9.000 persone possono scappare in autobus e in auto privata, se il cessate il fuoco regge.

“Non ci sono treni in funzione perché le infrastrutture ferroviarie sono state distrutte dalle truppe russe.

“Non abbiamo ancora alcuna garanzia da parte russa che il cessate il fuoco continuerà domani. Stiamo lavorando su questo ora. La città è rimasta senza infrastrutture per quattro giorni, quindi è difficile fornire informazioni alle persone”.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere