03 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Mariupol. Le truppe russe insegnano ai bambini ucraini a sparare e “odiare” l’Ucraina

AgenPress – Nel villaggio di Melekine vicino a Mariupol, che è stato temporaneamente catturato dalle truppe russe, hanno allestito un campo dove ai bambini viene insegnato a sparare e a odiare l’Ucraina.
- Advertisement -

Lo ha annunciato il consiglio comunale di Mariupol su  Telegram  , pubblicando le foto corrispondenti, riferisce Ukrinform.

“Gli occupanti continuano a mettere in atto i metodi dei nazisti. I collaboratori stanno cercando di trasformare i bambini Mariupol nella Gioventù hitleriana. Nel villaggio di Melekine, hanno allestito un vero campo dove “si lavano il cervello”, insegnano loro a sparare e a odiare l’Ucraina”, dice il post.

Come riportato, l’aggressione russa ha causato uno dei più grandi disastri umanitari a Mariupol . La città fu quasi completamente distrutta a causa dei bombardamenti russi.

Mariupol è attualmente senza una normale fornitura di elettricità, acqua e gas. Dall’inizio dell’invasione russa, in città sono morti circa 22.000 civili. Più di 50.000 furono deportati in Russia e nei territori temporaneamente occupati della regione di Donetsk.

Mariupol è minacciata da un disastro ecologico e da un focolaio di malattie infettive.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere