01 Feb, 2023

Ultimi Articoli

Maasikas: “Se una nazione ha deciso di diventare europea chi diavolo ha il diritto di negarglielo?”

- Advertisement -

AgenPress. Matti Maasikas, Ambasciatore Ue in Ucraina, in una recente intervista ha dichiarato:

“La politica di allargamento dell’UE resta un investimento geostrategico per la sicurezza, la prosperità e la stabilità dell’Europa.

Posso solo ripetere che attraverso la storica decisione di giugno del Consiglio europeo, all’Ucraina è stata data la prospettiva di diventare membro dell’UE, a condizione che le riforme continuino. Non siamo ancora al punto in cui si decide in merito all’apertura dei negoziati, ma i progressi dell’Ucraina nei passi finora compiuti sono costanti e lodevoli.

Secondo recenti sondaggi dell’Istituto internazionale di sociologia di Kiev, oltre il 90% degli ucraini sostiene l’adesione all’UE entro il 2030.

Crediamo che l’Ucraina voglia aderire all’Unione Europea perché la considera il modo più importante e affidabile per garantire la propria pace, stabilità e prosperità a lungo termine. E se una nazione ha deciso di diventare europea in tutti i sensi della parola, chi diavolo ha il diritto di negarglielo?”

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere