01 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Lazio. Zingaretti firma le dimissioni. La nostra è una Regione più solida, più credibile, più forte. Debiti alle spalle

- Advertisement -

AgenPress –  Nicola Zingaretti ha firmato le sue dimissioni da presidente della Regione Lazio. Dopo un saluto ai dipendenti, Zingaretti, oggi deputato del Pd, lascia la presidenza della regione dopo 10 anni. Fino alla data delle elezioni il presidente facente funzioni sarà Daniele Leodori, attuale vicepresidente della Regione Lazio.

La “stagione di debiti e dissesto finanziario e amministrativo è oggi alle nostre spalle. Oggi insomma la nostra è una Regione più solida, più credibile, più forte”,  ha detto il presidente Zingaretti, nel corso dell’udienza alla Corte dei Conti sul giudizio di parificazione sul rendiconto generale della Regione Lazio.

Il governatore  ha elencato “i risultati ottenuti dalla nostra comunità” aggiungendo che “non occorrono più 1000 giorni per pagare le imprese, ma le fatture sono pagate in media prima della scadenza. Oggi – come certifica la Corte dei Conti – siamo tra le Regioni più veloci nei pagamenti. Non abbiamo più 700 milioni di disavanzo sanitario come nel 2013, ma bilanci in attivo”. La Regione Lazio, “potrà affrontare con successo le sfide di questa complicata fase storica e un progetto di trasformazione per produrre benessere diffuso e garantire in ogni luogo del nostro territori i principi di giustizia, sviluppo, lavoro, garanzia dei diritti indicati dalla nostra Costituzione. Oggi posso dire che ce l’abbiamo fatta il Lazio è salvo”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere