29 Gen, 2023

Ultimi Articoli

Lavrov, nucleare solo se rischiamo l’annientamento. Usa armano Ucraina e forniscono dati intelligence

- Advertisement -

AgenPress – “Coloro che continuano a speculare sulla questione della guerra nucleare e di una presunta minaccia nucleare da Mosca dovrebbero essere consapevoli delle proprie responsabilità”.

Lo ha detto martedì il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov al programma 60 Minute di Rossiya-1.

“Spero che coloro che continuano a speculare sulla questione della guerra nucleare e ad accusare la Russia di organizzare provocazioni che coinvolgono armi di distruzione di massa comprendano le proprie responsabilità”.

“Il presidente russo ha ripetutamente affermato che la nostra dottrina nucleare prevede solo misure di ritorsione volte a prevenire la distruzione della Russia attraverso attacchi nucleari diretti o attacchi che coinvolgono altri tipi di armi che rappresentano una minaccia per l’esistenza dello stato russo”.

“Ora consiglierei agli americani e ai loro satelliti, che sono anche coinvolti in tali esercizi, e non solo a loro, ma anche ai nostri analisti e scienziati politici, di mostrare la massima responsabilità quando fanno osservazioni pubbliche”, ha sottolineato il massimo diplomatico.

Lavrov Ha indicato alcune pubblicazioni dei media che hanno minimizzato i danni di una potenziale guerra nucleare. “Credo che sia un giornalismo irresponsabile e spero che sia i giornalisti che gli scienziati politici si astengano dal giocare a giochi del genere”. 

“Faccio appello tramite voi a tutti coloro che sono interessati a questa situazione e a questo problema, cercando di coprirlo nei media pubblici: non esagerate artificialmente”.

Ad oggi non vi è stata alcuna proposta seria da parte degli Usa per colloqui sull’Ucraina. Lavrov ha anche sottolineato che gli Stati Uniti “di fatto partecipano da tempo” al conflitto in Ucraina e ha definito “bugie” le accuse americane secondo cui la Russia si rifiuta di prendere parte a colloqui sull’Ucraina.

Gli Usa non stanno solo armando” il governo ucraino “ma stanno fornendo dati di intelligence dai satelliti”, ha affermato Lavrov commentando il fatto che ieri, dopo i bombardamenti delle forze armate russe sulle città ucraine che hanno mietuto numerose vittime tra i civili, il presidente americano Joe Biden si è impegnato “a continuare a fornire all’Ucraina il supporto necessario per difendersi, compresi sistemi avanzati di difesa aerea”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere