04 Feb, 2023

Ultimi Articoli

La Polonia chiede alla Germania l’autorizzazione ad inviare i carri armati Leopard all’Ucraina

- Advertisement -

AgenPress – La Polonia ha chiesto ufficialmente alla Germania il permesso di esportare una serie di carri armati Leopard 2 in Ucraina, una mossa che aumenta la pressione su Berlino affinché prenda una decisione sulla spinosa questione.

Il governo tedesco ha detto  di aver ricevuto martedì la richiesta di esportare 14 carri armati di fabbricazione tedesca.

Ma ha insistito sul fatto che la decisione finale spetta al cancelliere Olaf Scholz.

L’Ucraina vede i carri armati come vitali per sfondare le linee russe e per battere una controffensiva anticipata.

I carri armati Leopard 2 sono stati specificamente progettati per competere con i carri armati russi T-90, che vengono utilizzati nell’invasione. Ma le leggi sull’esportazione significano che qualsiasi paese che desideri inviare i carri armati richiede il permesso di Berlino.

Il primo ministro polacco Masteusz Morawiecki ha affermato di sperare che la Germania risponda rapidamente alla richiesta e ha accusato la Germania di “ritardare, schivare, agire in un modo difficile da capire”.

Ha anche affermato che la Polonia chiederà all’Unione Europea di risarcire il costo dei carri armati che intende inviare in Ucraina.

La Germania ha esitato a inviare i veicoli o consentire ad altre nazioni di fare lo stesso, con una delle sue preoccupazioni che era il timore che una mossa improvvisa sulla questione potesse intensificare ulteriormente il conflitto con la Russia.

Martedì il ministro della Difesa tedesco Boris Pistorious ha dichiarato che Berlino ha dato alle nazioni alleate il via libera per addestrare gli ucraini all’uso dei carri armati Leopard 2, ma non si è impegnata a inviare i propri.

Pistorious ha detto che presto verrà presa una decisione sulla fornitura dei carri armati. Il capo di stato maggiore dell’esercito ha aggiunto che ogni decisione sarà presa a livello politico.

“Stiamo incoraggiando i nostri partner, se lo desiderano e se ne hanno l’opportunità, a iniziare ad addestrare le forze ucraine su questi veicoli Leopard”, ha detto Pistorious in una conferenza stampa con il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg.

Il ministro della Difesa polacco Mariusz Blaszczak ha dichiarato di fare appello alla Germania affinché “si unisca alla coalizione di paesi che sostengono l’Ucraina con i carri armati Leopard 2”.

“Questa è la nostra causa comune, perché è in gioco la sicurezza dell’intera Europa!” Ha aggiunto.

La Polonia ha detto, inoltre, che chiederà all’Ue un risarcimento per il costo dei carri armati. “Faremo richiesta di rimborso all’Unione Europea, sarà un’altra prova di buona volontà”, ha detto il premier Mateusz Morawiecki in conferenza stampa.  Morawiecki ha aggiunto che spera che ci sia una rapida risposta dalla Germania sulla possibilità che Varsavia possa riesportare i carri armati. “Spero che questa risposta dalla Germania arrivi presto, perché i tedeschi stanno ritardando, schivando, agendo in un modo che è difficile da capire”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere