07 Dic, 2022

Ultimi Articoli

La politica ricorda Roberto Maroni, scomparso all’età di 67 anni dopo una lunga malattia

- Advertisement -

AgenPress –  “Questa notte alle ore 4 il nostro caro Bobo ci ha lasciati. A chi gli chiedeva come stava, anche negli ultimi istanti, ha sempre risposto: ‘Bene’. Eri così Bobo, un inguaribile ottimista. Sei stato un grande marito, padre e amico”. Così la famiglia ha comunicato sulla pagina Facebook di Roberto Maroni la morte dell’ex ministro avvenuta nella casa di Lozza, un paese del varesotto, all’età di 67 anni.

Tanti i messaggi bipartisan. “Grande commozione per la prematura scomparsa di Roberto Maroni, uomo politico di spessore, eccellente amministratore, figura di spicco nella storia del centrodestra italiano. Ci mancherà tanto, per le sue qualità umane e per i suoi pregi. Ai suoi familiari va la mia affettuosa vicinanza”,  ha dichiarato il ministro per le Riforme, Elisabetta Casellati.

“Roberto Maroni teneva alla Politica e rispettava chi come lui si impegnava per le proprie idee. Esprimo le mie condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari”, scrive su Twitter l’ex sindaca di Torino, parlamentare del Movimento 5 Stelle, Chiara Appendino.

“È mancato Roberto Maroni, un uomo di grande garbo e intelligenza politica che ha sempre lavorato con il massimo rispetto delle Istituzioni che è stato chiamato a rappresentare. Una persona perbene. Le nostre condoglianze alla famiglia e alla sua comunità politica”, scrive su Twitter la presidente dei senatori del Pd Simona Malpezzi.

“Profondamente addolorato e vicino alla famiglia per la scomparsa di Roberto Maroni; personalità dall’alto spessore politico, sempre corretto e pronto al dialogo”, commenta Francesco Boccia, senatore PD e responsabile Regioni e Enti locali della Segreteria nazionale.

“Roberto nel 2019, invitato a diventare componente della Commissione del Governo Conte 2 sulla corretta attuazione dell’autonomia, accettò, senza farsi condizionare dal diverso orientamento politico dando a tutti una lezione di stile, umiltà e senso dello Stato. Fu anche suo il merito se nel 2020 riuscimmo tutti insieme a predisporre l’unica proposta unitaria a tutt’oggi, portata in Conferenza Unificata, con Regioni, Enti locali e città metropolitane del Nord e del Sud tutte dalla stessa parte: la parte dello Stato unitario. Roberto Maroni mancherà a tutti coloro che credono nella politica del dialogo e del confronto”.

“Maroni è stato un campione della Lega con il quale era sempre interessante dialogare. Ha attraversato la malattia senza mai perdersi d’animo e dismettere la passione politica. Bobo, la terra ti sia lieve”,  scrive su Facebook il segretario di Più Europa Benedetto Della Vedova.

“Ricordo Roberto Maroni, leghista appassionato, ministro competente, uomo leale, simpatico, impegnato”,  scrive in un tweet il commissario Ue all’Economia Paolo Gentiloni.

“Esprimo le mie condoglianze e quelle dei deputati di Azione-Iv alla famiglia di Roberto Maroni, leale avversario ma sempre pronto al confronto”, afferma Matteo Richetti, capogruppo di Azione-Italia Viva alla Camera.

 

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere