03 Dic, 2022

Ultimi Articoli

La penisola coreana nella seconda era nucleare: convegno del Washington Brief

- Advertisement -

AgenPress. Cassandra versus Pollyanna: The Korean Peninsula in the Second Nuclear Age” è il tema del The Washington Brief che si terrà martedì 1° novembre 2022, alle 19:00 ora italiana in livestreaming su washingtonbrief.org e su YouTube.

Interverranno Allison Hooker, Vicepresidente senior di American Global Strategies, già Vice assistente del Presidente degli Stati Uniti e Direttore senior per l’Asia del Consiglio di Sicurezza Nazionale; l’Ambasciatore Joseph DeTrani, già Inviato speciale per i negoziati con la Corea del Nord;  il Professoror Alexandre Mansourov, del Centro per gli studi sulla sicurezza dell’Università di Georgetown; e Michael Jenkins, Presidente The  Washington Times Foundation.

L’incontro si propone di offrire una valutazione completa dell’attuale situazione nella penisola coreana e nelle zone limitrofe. Particolare attenzione sarà riservata alle possibili strade da percorrere per gli Stati Uniti e i loro alleati della Corea del Sud e del Giappone alla luce delle crescenti sfide legate alle armi di distruzione di massa, alla minaccia militare convenzionale e alle preoccupazioni non tradizionali provenienti dalla Corea del Nord.

La comunità d’intelligence sudcoreana ritiene che la Corea del Nord potrebbe condurre il suo settimo test nucleare poco dopo la conclusione del 20° Congresso del Partito Comunista Cinese e le elezioni congressuali statunitensi dell’8 novembre. Considerando i recenti lanci di missili, le dimostrazioni di potenza aerea, le esercitazioni di artiglieria vicino al confine intercoreano e l’irremovibile rifiuto di Seul o Washington di avviare colloqui diplomatici, le amministrazioni Yoon e Biden sono in allerta e pronte a rispondere rapidamente e con forza a qualsiasi provocazione militare.

Mentre con Pyongyang la diplomazia procede a singhiozzo, la comunità internazionale si trova ad affrontare rischi e opportunità nel perseguire la risoluzione pacifica del conflitto intercoreano. Per gli Stati Uniti e per il mondo, si tratta di armi nucleari e diritti umani. Per la Corea del Nord, si tratta di sopravvivenza del regime, sicurezza nazionale e modernizzazione economica.

Il Washington Brief è una serie mensile di convegni sponsorizzata dalla Washington Times Foundation, un’organizzazione privata dedicata a incoraggiare i più alti ideali nei valori culturali e nella mentalità pubblica. La Fondazione sostiene una serie d’iniziative volte a risolvere i conflitti umani e a rafforzare la pace attraverso la costruzione di ponti d’intesa e di cooperazione tra persone, razze, culture, sistemi di governo e tradizioni religiose.

Con l’obiettivo di valutare i rischi e le opportunità riguardanti la penisola coreana, The Washington Brief si avvale di esperti di tutta la nazione in settori che riguardano il conflitto intercoreano e il suo impatto sulla più ampia comunità internazionale. L’obiettivo è portare alla luce l’urgente questione della riunificazione pacifica della penisola coreana, tenendo al corrente il pubblico e collaborando con i pensatori più informati del Nordest asiatico per contribuire alla soluzione della controversia.

 

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere