06 Feb, 2023

Ultimi Articoli

La Ocean Viking con a bordo 113 migranti sbarca a Ravenna. Striscioni contro e di benvenuto

- Advertisement -

AgenPress – Ha toccato la banchina del porto di Ravenna la nave della ong SOS Mediterranée Ocean Viking con a bordo 113 migranti, accolta dal grido “Welcome to Italy” di alcuni attivisti di Mediterranea Saving Humans. Stanno per iniziare, a bordo, le prime operazioni sanitarie, poi i passeggeri verranno fatti sbarcare per tutti gli ulteriori controlli. Sul posto diversi esponenti dell’amministrazione locale tra cui il sindaco di Ravenna Michele De Pascale e 300 uomini e donne tra cui medici e sanitari, membri della Croce Rossa, vigili del fuoco e forze dell’ordine.

Nella notte è stato appeso  uno striscione con la scritta “porti chiusi per città sicure”. A rivendicare il gesto in una nota, allegando una foto, è stato il Movimento Nazionale Romagna – La Rete dei Patrioti. “Governo che cambia, cattive frequentazioni (europee) che perdurano”, si legge nella nota in riferimento alla ong della nave. “Il nuovo decreto firmato Governo Meloni non risolve il problema” in quanto “gli sbarchi continuano e le nuove sanzioni per le ong che disobbediscono alle linee guida, non servono praticamente a nulla”. “Il problema immigrazione è una priorità che anche l’attuale Governo non vuol prendere in considerazione. L’idea di una società multietnica e cosmopolita è fallita”. Motivi per cui “ci opponiamo strenuamente allo sbarco su Ravenna dei migranti dell’Ocean Viking e rilanciamo con forza le nostre richieste per una politica seria e centrata sulla tutela dell’interesse nazionale, la difesa dei confini e la sicurezza dei nostri connazionali”.

Attivisti di Mediterranea Saving Humans hanno accolto i migranti con alcuni striscioni e cartelli. “Dimostrare la nostra solidarietà alle persone a bordo e dare loro il nostro benvenuto in Europa, manifestare il nostro dissenso nei confronti di queste politiche, messe in atto nelle ultime settimane dal Governo con il solo scopo di ostacolare il lavoro delle Ong che operano nel Mediterraneo”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere