29 Gen, 2023

Ultimi Articoli

Kiev. Missili russi sulla città. Il sindaco avverte i residenti di rimanere nei rifugi dopo gli attacchi

- Advertisement -

AgenPress – Dopo mesi di tranquillità Kiev è tornata nel mirino. Almeno cinque esplosioni sono state avvertite nella capitale ucraina, forse dovute a un attacco con missili. Segnalate vittime. Missili piovuti anche su Leopoli, Dnipro e Mykolaiyv.

 Il sindaco Klitschko afferma che sono state colpite “infrastrutture di rilievo”. “Purtroppo ci sono morti e feriti in diversi luoghi”. Da mesi nella capitale la situazione sicurezza si era stabilizzata: l’ultimo attacco missilistico risaliva al 26 giugno.

Il sindaco di Kiev lunedì ha esortato i residenti della città a rimanere nei rifugi a seguito di un sospetto attacco missilistico o missilistico alla capitale ucraina.

Esplosioni sono state registrate questa mattina in diverse città dell’Ucraina: a Zhytomyr (ovest), Khmelnitsky (ovest), Dnipro (est), Ternopil (ovest) e Leopoli/Lviv (ovest). Il sindaco di Leopoli, Andriy Sadovyi, ha scritto sui social che sono state sentite diverse esplosioni invitando i cittadini a scendere nei rifugi. Vitaliy Kim, governatore di Mykolaiv (sud), ha dichiarato che la sua regione sta vivendo una seconda ondata di attacchi missilistici.

C’è “allarme aereo in tutta l’Ucraina” ha scritto su Facebook il presidente Zelensky nel “229esimo giorno di guerra totale”. “Stanno cercando di distruggerci e spazzarci via dalla faccia della terra. Distruggi la nostra gente che dorme a casa a Zaporizhzhia. Uccidi le persone che vanno a lavorare a Dnipro e Kiev. L’allarme aereo non si placa in tutta l’Ucraina. Ci sono missili che colpiscono. Purtroppo ci sono morti e feriti. Si prega di non lasciare i rifugi. Prenditi cura di te e dei tuoi cari. Teniamo duro e diventiamo forti” ha scritto sui social Zelensky. Il messaggio è accompagnato da un video che mostra le conseguenze dell’attacco a Kiev: auto distrutte, incendi in strada.

 

 

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere