05 Feb, 2023

Ultimi Articoli

Kherson. Autorità chiedono aiuto a Mosca. Saranno evacuati i civili a seguito di offensiva ucraina

- Advertisement -

AgenPress – Il capo dell’amministrazione sostenuta dalla Russia nella regione di Kherson, ucraina meridionale, ha lanciato un appello al Cremlino affinché organizzi l’evacuazione dei civili di fronte a un’offensiva ucraina.

“Ogni giorno le città della regione di Kherson sono sottoposte ad attacchi missilistici: Kherson e Novaya Kakhovka, Golaya Pristan e Chernobaevka. Questi attacchi missilistici provocano seri danni, in primis, ai residenti locali. Perché i bersagli colpiti dai missili sono alberghi, edifici residenziali, mercati, dove ci sono molti civili”, ha affermato Vladimir Saldo, capo di una delle quattro regioni annesse alla Russia il mese scorso.

Di conseguenza, la leadership di Kherson “ha deciso di organizzare la possibilità che le famiglie Kherson si rechino in altre regioni della Federazione Russa”, ha detto sul suo canale Telegram.

A Kherson, da agosto, i russi sono stati costretti ad una progressiva ritirata, quantificata in oltre 20 km. E questa situazione ha allarmato il governatore locale.

“Abbiamo suggerito che tutti i residenti della regione di Kherson, se c’è un tale desiderio, per proteggersi dalle conseguenze degli attacchi missilistici, dovrebbero andare in altre regioni… per prendere i loro figli e andarsene”, ha detto, aggiungendo un ” appello” alla leadership russa per “aiutare a organizzare tale lavoro. Noi, residenti nella regione di Kherson, ovviamente, sappiamo che la Russia non abbandona il proprio popolo”.

La richiesta di Saldo di “aiutare a organizzare la partenza dei residenti della regione di Kherson per soggiorni temporanei e di riposo in altre regioni della Federazione Russa non è un invito all’evacuazione”, ha affermato Stremousov. “Esortiamo i residenti della regione di Kherson a rimanere calmi e a non farsi prendere dal panico. Nessuno ritirerà le truppe russe dalla regione di Kherson”.

Le forze ucraine hanno fatto progressi graduali attraverso Kherson, oltre a colpire infrastrutture critiche come ponti e ferrovie.

 La Russia ha risposto all’appello affermando che aiuterà a organizzare l’evacuazione dei residenti della regione di Kherson, nell’Ucraina meridionale.  “A seguito dell’appello del capo della regione di Kherson della Federazione Russa, Vladimir Saldo, il governo ha deciso di organizzare l’assistenza per la partenza degli abitanti della regione verso altre regioni del Paese”, ha detto alla televisione russa  il vice premier Marat Khousnullin. “Forniremo a tutti un alloggio gratuito e tutto il necessario”, ha detto in un breve discorso, senza dare alcuna indicazione sul numero di persone che potrebbero essere coinvolte.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere