07 Ott, 2022

Ultimi Articoli

Juve e Inter in pole: ecco la griglia delle favorite

AgenPress. Come ogni sessione di calciomercato estiva, anche quella di luglio e agosto di questo 2022 si caratterizza per un marcato attivismo da parte dei dirigenti di serie A, alla ricerca di operazioni giuste per aumentare il valore di rose e formazioni. Il calciomercato è il periodo ideale per sognare riguardo la prossima vincitrice dello scudetto 2023, con acquisti e cessioni che permettono di delineare la rosa perfetta, quantomeno sulla carta. Un mercato attivo fin da subito per molte squadre anche per il calendario della stagione molto particolare, con inizio del campionato anticipato nel weekend del 13 e 14 agosto, un record di precocità. Ritorna prepotentemente in corsa scudetto la Juventus, grazie a due arrivi di peso come Angel Di Maria e Paul Pogba, un graditissimo ritorno quello del centrocampista di nazionalità francese, alla seconda esperienza in bianconero; entrambi gli arrivi sono a parametro zero. Il reparto offensivo necessita ancora di qualche ritocco e voci insistenti parlano di un altro ritorno, quello di Alvaro Morata: sarebbe la terza avventura in bianconero per l’attaccante spagnolo, per cui però si aspetta un forte sconto da parte dell’Atletico Madrid, proprietaria del cartellino. La cessione di Matthijs De Ligt al Bayern Monaco ha permesso alla Juventus di realizzare una plusvalenza e investire parte del ricavato su Bremer, strappandolo alla concorrenza dell’Inter. Con un inizio di mercato del genere, è impossibile non inserire la Juventus nella griglia delle favoritissime per la vittoria finale.

Si può dire lo stesso per l’Inter, anche se il club nerazzurro sembra essere meno attivo sul calciomercato. Basta però il ritorno di Romelu Lukaku a spostare gli equilibri, mentre non si è ancora definito nulla in difesa perché si attendono eventuali rilanci del PSG per quanto riguarda la cessione di Milan Skriniar. Nel frattempo, l’obiettivo è ridurre la lista esuberi: Arturo Vidal ha già firmato la rescissione consensuale (con bonus annesso), si tratta per quella di Alexis Sanchez. I pronostici sono ottimi anche per quanto riguarda i nerazzurri, equivalenti ai bianconeri: si prospetta un testa a testa fino a fine campionato.

La terza squadra candidata alla vittoria è il Milan, forte della continuità con Pioli e del rinnovo di Ibrahimovic, anche se dovrà fare i conti con la cessione illustre di Franck Kessié. Non mancano però le outsider nella corsa e stando alle indicazioni degli osservatori e dei vari siti di pronostici calcistici come https://www.ilgiocatoreonline.it/, ad esempio, prima tra tutti è la Roma, per cui le quote in caso di scudetto si sono abbassate, effetto Joya probabilmente. La squadra resta tra le indiziate per la corsa alla zona Champions, al pari del Napoli. Un passo indietro per la squadra di Spalletti, non più considerata una candidata alla lotta finale, complice la cessione di Koulibaly e gli addii di Dries Mertens e Lorenzo  Insigne.

Decisamente più indietro nella griglia delle favorite della serie A troviamo Atalanta e Lazio. I bergamaschi, pur confermando Gasperini in panchina, stanno affrontando un mercato piuttosto “bloccato” a causa dell’elevato numero di giocatori in esubero in cerca di destinazione. La formazione biancoceleste compare come settima voce nella griglia delle favorite: il mercato non decolla, sembra che il presidente Lotito sia in grado di trattenere Milinkovic- Savic ma le mosse in entrata per ora scarseggiano. In ottava posizione la Fiorentina, un po’ sottovalutata visto la continuità con Italiano e l’ottimo mercato fin qui condotto. La dirigenza viola ha portato a Firenze rinforzi di primo livello per ogni settore del campo, elementi che possono diventare titolari fin da subito: Gollini, Dodò, Mandragora e Jovic; la società ha inoltre garantito, per ora almeno, la permanenza del difensore Milenkovic.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere