03 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Israele e Libano vicini ad un accordo sui confini marittimi. Lapid: “Ci sono voluti 10 anni per raggiungerlo”

- Advertisement -

AgenPress – Israele e Libano sono vicini a chiudere l’accordo sui confini marittimi fra i due Paesi. Lo ha annunciato il premier israeliano Yair Lapid nella riunione di governo a Gerusalemme. “Siamo svolgendo discussioni sui dettagli finali – ha detto Lapid – e per questo non si può dire che sia finita. Ma, come abbiamo chiesto fin dal primo giorno, l’offerta protegge tutti gli interessi di sicurezza e diplomatici di Israele”. La bozza di intesa è stata trasmessa ad entrambe le parti dall’inviato Usa per l’energia Amos Hochstein. Israele e Libano non hanno rapporti diplomatici e sono due Paesi formalmente ancora in guerra.

“Sono occorsi 10 anni per conseguire questo accordo che rafforzerà – ha proseguito il premier – la sicurezza e l’economia israeliane”. Lapid, il cui governo è un esecutivo di transizione fino alle elezioni politiche del 1 novembre, ha poi spiegato che dopo una ultima verifica legale il testo dell’intesa sarà sottoposto al precedente premier Naftali Bennett e al ministro della difesa, Benny Gantz. Elemento principale dell’accordo – oltre la valenza politica di una intesa tra due Paesi ostili -, è il giacimento in mare di gas di Karish, a lungo disputato con il Libano.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere