07 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Israele. Benjamin Netanyahu vicino alla vittoria, maggioranza di circa 65 seggi (su 120 alla Knesset)

- Advertisement -

AgenPress – Con lo spoglio dei voti al 97%, la coalizione dei partiti di destra guidata dall’ex premier Benjamin Netanyahu è ormai vicina alla vittoria, mentre al momento il partito di sinistra Meretz così come quello arabo Balad non riescono a superare la soglia di sbarramento per entrare alla Knesset.

Stando agli ultimi dati diffusi dal Times of Israel, la coalizione di Netanyahu otterrebbe 65 dei 120 seggi della Knesset, anche se questo dato potrebbe cambiare con lo spoglio delle ultime schede elettorali, tra cui circa 500.000 “buste doppie” contenenti il voto espresso da soldati, detenuti e diplomatici.

Gli exit poll diffusi subito dopo la chiusura dei seggi hanno previsto 62 seggi per la coalizione guidata dal partito Likud dell’ex premier. Al momento il partito di sinistra Meretz è a un soffio dal minimo di voti del 3,25% necessario per ottenere la rappresentanza alla Knesset, attestandosi al 3,2%. Si sta avvicinando alla soglia anche il partito di opposizione arabo, Balad, fermo ora al 3,04%. Gli altri due partiti arabi, Ra’am e Hadash-Ta’al, hanno invece superato la soglia di sbarramento, rispettivamente con il 4,33% e il 3,91%.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere