28 Set, 2022

Ultimi Articoli

Il re Carlo III incontra l’arcivescovo di Canterbury, capo della Chiesa d’Inghilterra

AgenPress – Il re Carlo III ha tenuto un’udienza con l’arcivescovo di Canterbury Justin Welby nella Sala del 1844 di Buckingham Palace sabato pomeriggio.

La Sala del 1844, così chiamata per commemorare la visita nel 1844 dell’imperatore russo Nicola I, è utilizzata dalla famiglia reale per incontrare ospiti importanti.

È qui che la regina ha incontrato l’imperatore giapponese Akihito nel 2007 e il re Guglielmo Alessandro dei Paesi Bassi nel 2018. Lì ha anche registrato molti dei suoi tradizionali messaggi di Natale.

L’Arcivescovo era presente questa mattina al Consiglio di Adesione per firmare la proclamazione di Carlo III a Re.

L’arcivescovo di Canterbury è il capo della Chiesa d’Inghilterra, di cui Carlo è ora il governatore supremo della chiesa.

In Gran Bretagna la morte di un sovrano e del suo successore è ufficialmente proclamata dal Consiglio di adesione, formato da un folto gruppo di alti politici e funzionari.

Tradizionalmente il consiglio viene convocato entro 24 ore dalla morte di un monarca per una riunione cerimoniale al St. James’s Palace. Ma la cerimonia di adesione del re Carlo III è stata ritardata perché la morte della regina non è stata annunciata fino alla prima serata di giovedì e non c’era abbastanza tempo per mettere in moto i piani per venerdì.

Il Consiglio di adesione è formato da membri del Privy Council – per lo più politici del passato e del presente, inclusi tutti i primi ministri viventi, nonché leader della Chiesa d’Inghilterra e alti reali – e altri leader cerimoniali, come il Lord Mayor di Londra.

 

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere