02 Feb, 2023

Ultimi Articoli

Gli Stati Uniti stanno valutando nuove restrizioni Covid per i viaggiatori provenienti dalla Cina

- Advertisement -

AgenPress – Il governo degli Stati Uniti è preoccupato per le ondate di COVID in Cina e per la mancanza di trasparenza da parte del governo cinese, con il risultato che gli Stati Uniti stanno prendendo in considerazione l’imposizione di nuove restrizioni ai viaggiatori che arrivano negli Stati Uniti dalla Cina, secondo i funzionari statunitensi.

“Ci sono crescenti preoccupazioni nella comunità internazionale per le continue ondate di COVID-19 in Cina e la mancanza di dati trasparenti, compresi i dati sulla sequenza genomica virale, riportati dalla RPC”, hanno affermato i funzionari, che hanno chiesto l’anonimato, in una dichiarazione scritta. , utilizzando l’acronimo del nome ufficiale della Cina. “Senza questi dati, sta diventando sempre più difficile per i funzionari della sanità pubblica garantire che saranno in grado di identificare eventuali nuove varianti e adottare misure tempestive per ridurre la diffusione”.

Anche l’Organizzazione mondiale della sanità, il Giappone, l’India e la Malesia hanno espresso preoccupazione, hanno osservato i funzionari. Il Giappone ha recentemente annunciato che richiederà un test COVID negativo all’arrivo per i viaggiatori provenienti dalla Cina e dalla Malesia “ha annunciato nuove misure di monitoraggio e sorveglianza”, hanno affermato i funzionari.

“Gli Stati Uniti stanno seguendo la scienza e i consigli degli esperti di salute pubblica, consultandosi con i partner e prendendo in considerazione l’adozione di misure simili che possiamo intraprendere per proteggere il popolo americano”.  

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere