03 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Gli Stati Uniti inviano due navi da guerra attraverso lo Stretto di Taiwan. La Cina monitora il movimento

- Advertisement -

AgenPress – Due navi da guerra della Marina degli Stati Uniti sono entrate nello Stretto di Taiwan in quello che è il primo transito navale statunitense sulla via navigabile da quando le tensioni USA-Cina sono aumentate questo mese durante una visita all’isola della presidente della Camera Nancy Pelosi.

La USS Antietam e la USS Chancellorsville stanno effettuando un transito di routine, ha affermato la 7a flotta statunitense. Gli incrociatori “hanno transitato attraverso un corridoio nello Stretto che è al di là del mare territoriale di qualsiasi Stato costiero”, si legge nella nota.

La Cina ha condotto molte esercitazioni militari nello stretto mentre cercava di punire Taiwan dopo che Pelosi ha visitato l’isola autogovernata contro le minacce di Pechino.

La Cina ha inviato molte navi da guerra in navigazione nello Stretto di Taiwan e nelle acque circostanti Taiwan dalla visita di Pelosi, oltre a inviare aerei da guerra e lanciare missili a lungo raggio. Considera l’isola come parte del suo territorio nazionale e si oppone a qualsiasi visita di governi stranieri in quanto riconoscono Taiwan come il proprio stato.

La Cina ha affermato di aver monitorato il movimento delle navi. “Le truppe del comando teatrale (orientale) sono in allerta e sono pronte a sventare qualsiasi provocazione in qualsiasi momento”, ha affermato il colonnello Shi Yi, portavoce del comando del teatro orientale dell’Esercito popolare di liberazione.

Lo stretto è uno specchio d’acqua di 180 chilometri che separa l’isola democratica di Taiwan dalla Cina continentale.
Pechino rivendica la sovranità su Taiwan nonostante il Partito Comunista al governo cinese non abbia mai controllato l’isola e considera lo stretto parte delle sue “acque interne”.
La Marina degli Stati Uniti, tuttavia, afferma che la maggior parte dello stretto si trova in acque internazionali.
La Marina cita una legge internazionale che definisce le acque territoriali come quelle che si estendono per 12 miglia nautiche (22,2 chilometri) dalla costa di un paese e invia regolarmente le sue navi da guerra attraverso lo stretto in quelle che chiama operazioni di libertà di navigazione, compresi i recenti viaggi dei cacciatorpediniere lanciamissili USS Benfold e la USS Port Royal.
- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere