27 Set, 2022

Ultimi Articoli

Giustizia, entrano in servizio i primi vincitori del concorso per 2.329 funzionari

AgenPress. Prime assunzioni per i vincitori del concorso per 2.329 funzionari destinati ad uffici giudiziari, amministrazione centrale, minorile e di comunità e penitenziaria.

Il concorso, bandito nel luglio 2019 dalla Commissione Ripam, è frutto di un intenso lavoro condotto in collaborazione con il Dipartimento della Funzione Pubblica. A partire da oggi, 5 settembre, entrano in servizio i primi 1.902 vincitori che hanno espresso la propria preferenza per gli uffici giudiziari e per l’amministrazione centrale.

Il bando è rivolto a coprire le tre amministrazioni del personale della giustizia: 2.242 posti destinati all’amministrazione giudiziaria; 32 per quella penitenziaria; 39, poi portati a 68, per l’amministrazione minorile e di comunità.

Nell’ambito della pianificazione di assunzioni ordinaria e del PNRR (con oltre 19.939 unità complessivamente reclutate nel periodo 2017-2022 ed altre migliaia di prossima assunzione), si offre così una massiccia e fondamentale immissione nel sistema giustizia di risorse umane laureate e qualificate.

Si tratta, infatti, di personale destinato ad una importante attività di gestione – e, dove previsto, di coordinamento e direzione di singole articolazioni, anche a rilevanza esterna – nelle cancellerie e nelle segreterie degli uffici giudiziari, giudicanti e requirenti.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere