07 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Gb. Sunak ricevuto da re Carlo, al via nuovo governo. “Voglio porre rimedio agli errori commessi”

- Advertisement -

AgenPress – Re Carlo III ha ricevuto a Buckingham Palace in veste di capo dello Stato il nuovo primo ministro Rishi Sunak, 42 anni, designato ieri con la nomina a leader del Partito Conservatore di maggioranza in sostituzione di Liz Truss che ha promesso sostegno a Sunak,  ma ha anche citato Seneca invocando “il coraggio di osare” contro la crisi. Ha aggiunto di credere nel Regno Unito come in “grande Paese” i cui giorni “più luminosi sono ancora davanti”. Mentre ha evocato la necessità di far leva sulle “libertà” garantite dalla Brexit. Quanto all’Ucraina, ha insistito che va “sostenuta più che mai contro l’aggressione della Russia di Putin” nell’ambito di una guerra in cui Kiev “deve prevalere”.

“A Rishi Sunak auguro ogni successo”, ha poi affermato, assicurando da parte sua di voler restare ora in Parlamento come semplice deputata e rappresentante più vicina agli elettori del suo collegio.

“Noi continuiamo a combattere attraverso una tempesta, ma io credo nella Gran Bretagna, credo nel popolo britannico e so che i giorni più luminosi sono davanti a noi”.

“Voglio fin da subito porre rimedio agli errori commessi”,  ha detto il neo premier britannico  nel suo discorso di insediamento a Downing Street, impegnandosi a “proteggere le persone e le imprese” ricordando il generoso piano di sussidi pubblici da lui introdotto in favore dei lavoratori durante la pandemia di Covid.

“Userò lo stesso approccio compassionevole nelle sfide che affrontiamo oggi”, ha aggiunto, sottolineando che non intende lasciare “un debito da saldare alla prossima generazione”: un chiaro impegno per il rigore nei conti pubblici. “Lavorerò giorno dopo giorno per attuare il programma per voi”, ha detto ancora rivolgendosi ai britannici. Passando in rassegna i diversi dossier da affrontare ha promesso “un servizio sanitario pubblico più forte, scuole migliori, strade più sicure, il controllo dei nostri confini, la protezione del nostro ambiente, il supporto delle nostre forze armate e il rilancio delle diverse aree del Paese”. E’ consapevole del lavoro da fare per “ripristinare la fiducia dopo tutto quello che è successo”. “Non sono intimorito”, ha garantito Sunak, dicendosi pronto a guidare il Paese “verso il futuro e a mettere i vostri bisogni al di sopra della politica”. “Insieme possiamo realizzare cose incredibili”, ha concluso il neo premier conservatore.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere