26 Nov, 2022

Ultimi Articoli

Gasparri (FI), “Xi Jinping è nemico della libertà, democrazia, e diritti umani. La Cina va deprecata e condannata”

- Advertisement -

AgenPress – “La Cina nega ogni opportunità ai suoi cittadini. Non ci sono elezioni, non ci sono diritti sindacali, vengono negati principi essenziali per i valori umani. La Cina peraltro è la più grande inquinatrice e sta disertando il vertice di Sharm el-Sheikh sull’ambiente. La Cina conduce una politica aggressiva e minacciosa nei confronti di Taiwan. La Cina fa una concorrenza sleale al pianeta. Come abbiamo detto tutti noi del centrodestra durante la campagna elettorale, quella della Cina è una questione che con realismo va affrontata. Lo ha detto Giorgia Meloni e lo dice ogni giorno Silvio Berlusconi”

Lo ha detto il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri.  “Xi Jinping è un nemico della libertà, della democrazia, dei diritti umani. Il ruolo della Cina rende tuttavia inevitabile la presenza del suo leader ai consessi internazionali. In questo momento la Cina potrebbe perfino essere utile per frenare la brutale aggressione di Mosca all’Ucraina. Tuttavia credo che in ogni colloquio, anche in quello tra il nuovo presidente del Consiglio italiano Giorgia Meloni e il dittatore cinese, vadano sottolineati i problemi fondamentali della democrazia dei diritti umani”.

“La politica di resa alla Cina era quella dei grillini che con la Via della Seta hanno tradito gli interessi della libertà, della democrazia, dell’Italia e dell’Occidente. Noi siamo al governo per fare altre scelte. La Cina va deprecata e condannata in ogni sede. E anche negli incontri bilaterali bisogna dire a Xi Jinping che è un dittatore e che prima o poi anche in quella grande importante parte del mondo la libertà e diritti dovranno prevalere sulla dittatura comunista”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere