28 Set, 2022

Ultimi Articoli

Elezioni. Rita dalla Chiesa candidata in Puglia. Non sono stata “catapultata”. Qui si sono conosciuti i miei genitori

AgenPress – “Non sono stata catapultata qui, la Puglia la conosco benissimo da tanti anni, ci ho anche lavorato. Qui si sono conosciuti mio padre e mia madre, l’origine della mia famiglia nasce a Bari dalla caserma dei carabinieri sul lungomare. Le mie radici sono qui, della famiglia ovviamente. E poi si può appartenere a un territorio in tanti modi, io ci appartengo con molto affetto e con molta voglia di stargli vicino”.

Così Rita Dalla Chiesa ha presentato, a Bari, la sua candidatura da capolista assieme alla senatrice Licia Ronzulli e agli altri candidati pugliesi di Forza Italia.

“Ho lavorato parecchi anni a Bari – ha ricordato – per RadioNorba e per TeleNorba, ci ho passato tante vacanze. La Puglia è una terra che mi appartiene e io ogni volta che posso scappo in Puglia”.

Ha deciso di candidarsi e fare attivamente politica “grazie alla tenacia di Licia Ronzulli, di Antonio Tajani e, ovviamente, del presidente Berlusconi. Era qualche anno che questa cosa girava e credo che per me sia arrivato il momento. Quando mi hanno parlato di Puglia quella è stata la cosa che ha fatto scattare la voglia di fare qualcosa per una terra che amo”. “Io – ha aggiunto – non sono quella che dici che io faccio, io prometto. Io preferisco prima guardare e poi agire”.

Silvio Berlusconi “ha dei valori che sono gli stessi valori con cui sono cresciuta io, al di là di quello che possono dire”. 

“Mi auguro – ha proseguito – che tutti voi possiate conoscere il presidente Berlusconi per come l’ho conosciuto io, per come lo abbiamo conosciuto noi che abbiamo lavorato a Mediaset. Non c’è stata una sola persona licenziata sino a quando c’è stato Berlusconi. Lui entrava negli studi televisivi e salutava prima i cameramen e chiedeva come stessero, come stessero i loro figli, si preoccupava per loro. Io mi commuovo quando parlo di lui perché ho visto cose fatte da lui per il bene di altre persone e che lui non ha mai fatto sapere o sottolineare. Ora tocca a noi aiutarlo in questa campagna elettorale, dove lui è l’uomo carismatico che può fare la differenza”.

 

 

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere