30 Set, 2022

Ultimi Articoli

Elezioni. Il “disperato” appello di Letta ai candidati. “17 giorni per evitare che allarme per la democrazia sia reale”

AgenPress –  “Voglio lanciare un allarme per la democrazia italiana, peso le parole, non voglio usarle a vanvera: abbiamo 17 giorni per cambiare la storia del nostro Paese ed evitare che l’allarme per la democrazia italiana diventi realtà”.

E’ questo il “disperato” appello del segretario del Pd, Enrico Letta, in un discorso ai candidati, via Zoom.

 “Ci sono tre percezioni sbagliate che si stanno diffondendo nel Paese” e che “rischiano di far fare al nostro Paese un salto nel vuoto per i prossimi anni. La prima, una vittoria annunciata della destra e quindi di conseguenza un clima da liberi tutti: ‘La destra ha già vinto, quindi a quel punto perché votare un partito che è più in grado di batterla di altri? Il rischio è che al posto del voto utile ci sia il voto della leggerezza, della superficialità. Il voto per le liste di Calenda e Conte è oggettivamente, oggi, un aiuto per la vittoria della destra: uno vuol fare il governo con Meloni, l’altro ha il sostegno di Trump, l’abbiamo ascoltato ieri. Prima percezione sbagliata allora: ha già vinto la destra, è inutile combattere, tanto vale dare il voto con leggerezza e superficialità. 

“Un +4% a Calenda o a Conte tolti a noi, oggi, consentirebbero alla destra di superare il 70% di rappresentanza parlamentare. Viceversa, un +4% a noi consentirebbe di tenere la destra sotto il 55% e quindi di riportare la partita nella contenibilità. Pensate agli effetti perversi di questa legge elettorale”, ha detto ancora.

“Tutto questo ovviamente per la questione degli uninominali, dove si gioca la partita e dove viene eletto il primo o la prima. Ecco perché questa torsione ipermaggioritaria ci dice che per evitare il rischio della democrazia c’è solo il voto per noi”.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere