26 Nov, 2022

Ultimi Articoli

Cremlino. Putin controlla le esercitazioni delle forze nucleari russe con lanci multipli di prova di missili balistici

- Advertisement -

AgenPress – Vladimir Putin ha monitorato le esercitazioni delle forze nucleari strategiche del Paese che hanno comportato lanci multipli di prova di missili balistici e da crociera in una dimostrazione di forza in mezzo alle accresciute tensioni con l’Occidente sul conflitto in Ucraina.

Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha riferito a Putin che l’esercitazione aveva lo scopo di simulare un “massiccio attacco nucleare” da parte della Russia come rappresaglia per un attacco nucleare alla Russia.

Le manovre hanno seguito l’avvertimento di Putin sulla sua disponibilità a usare “tutti i mezzi a disposizione” per respingere gli attacchi al territorio russo con un chiaro riferimento agli arsenali nucleari del Paese.

Le esercitazioni di mercoledì hanno riguardato il lancio di prova di un missile balistico intercontinentale terrestre Yars dal sito di lancio di Plesetsk settentrionale e il lancio di un missile balistico intercontinentale Sineva da parte di un sottomarino nucleare russo nel Mare di Barents.

Come parte dell’esercitazione, i bombardieri strategici Tu-95 hanno anche lanciato missili da crociera su obiettivi di pratica.

Il Cremlino ha dichiarato in una dichiarazione che tutti i compiti previsti per l’esercitazione sono stati completati e tutti i missili lanciati hanno raggiunto i loro obiettivi designati.

Tali manovre che coinvolgono componenti terrestri, marittimi e aerei della triade nucleare russa hanno avuto luogo su base annuale per addestrare le forze nucleari del paese e dimostrarne la prontezza.

L’amministrazione Biden ha dichiarato martedì che la Russia ha comunicato l’intenzione di organizzare esercitazioni di routine delle sue capacità nucleari. Il Pentagono e il Dipartimento di Stato americano hanno affermato che la Russia ha rispettato i termini dell’ultimo accordo USA-Russia sul controllo degli armamenti notificando a Washington i test imminenti.

L’esercitazione nucleare russa arriva tra gli avvertimenti di Mosca di un presunto complotto ucraino per far esplodere un ordigno radioattivo comunemente noto come “bomba sporca” in un attacco sotto falsa bandiera per incolpare la Russia.

Lo stesso Putin ha ripetuto l’affermazione della bomba sporca mercoledì. Anche Shoigu, il ministero della Difesa russo, ha chiamato mercoledì anche i suoi omologhi cinesi e indiani per discuterne. L’Ucraina ei suoi alleati occidentali respingono fermamente l’accusa.

Il governo ucraino ha affermato di sospettare che la Russia stia pianificando la propria operazione sotto falsa bandiera.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere