04 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Con vittoria di FdI, polizia penitenziaria auspica divorzio con Ministero della Giustizia e Dap

- Advertisement -

AgenPress. “Diversi esponenti del centrodestra hanno sempre promesso una riforma epocale per il Corpo di Polizia Penitenziaria, prevedendo anche un suo passaggio al Ministero dell’Interno e la fine della subordinazione gerarchica con direttori penitenziari e magistrati fuori ruolo”.

 

Lo dichiara il presidente del Sindacato Polizia Penitenziaria Sippe Alessandro De Pasquale all’indomani del risultato elettorale che vede il centrodestra maggioranza del paese.

 

“È finito il tempo delle promesse, adesso le donne e gli uomini della polizia penitenziaria vogliono i fatti – afferma De Pasquale – è quindi arrivato il momento di staccarsi da chi non indossa l’uniforme e da un Ministero della Giustizia che, a quanto pare, sembra vedere la polizia penitenziaria come un problema e non come una risorsa fondamentale per la sicurezza delle carceri e del nostro paese”.   

 

Con il centrodestra al governo – conclude il Sindacalista – auspichiamo un divorzio immediato con il Ministero della Giustizia e con i vertici del Dap. 

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere