03 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Cina. Xi Jinping vuole comandare dentro e fuori il Paese. Urgente “un esercito di livello mondiale” 

- Advertisement -

AgenPress – Xi Jinping ha rafforzato il controllo in patria e sta cercando di sfruttare il peso economico della Cina per aumentare la sua influenza all’estero. Washington ha accusato Pechino questo mese di cercare di minare le alleanze statunitensi, la sicurezza globale e le regole economiche. Gli attivisti affermano che il governo di Xi Jinping vuole deviare le critiche sugli abusi cambiando la definizione dei diritti umani delle Nazioni Unite.

Xi afferma che “il sistema mondiale è rotto e la Cina ha delle risposte”, ha affermato William Callahan della London School of Economics. “Sempre di più, Xi Jinping parla dello stile cinese come modello universale dell’ordine mondiale, che risale a un tipo di conflitto tipo Guerra Fredda”.

Il leader cinese afferma che “la sicurezza interna e quella esterna” sono il “fondamento del ringiovanimento nazionale”. In un discorso che ha usato la parola sicurezza 26 volte, ha affermato che Pechino “lavorerà più velocemente” per modernizzare l’ala militare del partito, l’Esercito popolare di liberazione, e “migliorare le capacità strategiche dell’esercito”. 

La Cina ha già la seconda spesa militare più alta al mondo dopo gli Stati Uniti e sta cercando di estendere la sua portata sviluppando missili balistici, sottomarini e altre tecnologie. Ha rifiutato di rinunciare all’uso della forza per unire Taiwan alla terraferma. Xi ha anche chiesto una maggiore sicurezza per le forniture di energia, cibo e beni industriali. Il partito vede anche la “sicurezza ideologica” come una priorità, che sta portando a una maggiore censura su Internet.

Xi Jinping ha sollecitato i militari a serrare i ranghi per la costruzione di “un esercito di livello mondiale”.  Incontrando i vertici militari, Xi ha detto secondo la Xinhua – che l’esercito deve “rafforzare guida ideologica, responsabilità e attuazione del lavoro” e deve “aprire a una nuova fase di sviluppo di un esercito forte”, riconoscendo che ha fatto “un grande passo in avanti nella modernizzazione e capacità di combattimento effettiva”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere