02 Feb, 2023

Ultimi Articoli

Cambiamento climatico: il nuovo cambio di stagione può mettere ko

- Advertisement -

AgenPress. I cambi di stagione non sono mai semplici da affrontare: il nostro corpo si ritrova a dover subire molti tipi di stress legati al clima, come il cambio di luminosità delle giornate e la maggior esposizione agli agenti batterici.

Ma quest’anno è evidente che la difficoltà è maggiore a causa del cambiamento climatico che ha portato le temperature ad essere molto diverse rispetto a quelle a cui siamo abituati.

Rispetto al decennio appena passato, infatti, pare che la media delle minime e delle massime di questo periodo si siano alzate di circa 2-3° C.

Può sembrare poco, ma non lo è, e il nostro corpo riesce a percepire molto questo cambiamento delle abitudini stagionali.

Per questo motivo, gli effetti del cambio di stagione quest’anno sembrano essere molto più pesanti sulle persone, e la necessità di trovare delle soluzioni per riuscire a portare avanti le solite attività quotidiane è abbastanza impellente.

Ci sono soluzioni che possono venirci in aiuto dal campo degli alimenti, facendo attività fisica e facendo ricorso a integratori o, valido alleato, al consumo di tisane e infusi.

Vi suggeriamo in merito qualche indicazione per far fronte a questo cambio di stagione fuori norma nel migliore delle forze.

Alimentazione

La prima cosa di cui abbiamo bisogno sono le sostanze nutritive che possono dare al nostro corpo energia e sostegno.

Ci sono cibi di stagione e alimenti che per nostra fortuna possono darci molte di quelle sostanze in maniera naturale e sostenerci in questo delicato periodo.

Non sono solo validi aiuti contro l’affaticamento tipico di questa stagione, ma molti di questi alimenti hanno anche vitamine utili a rafforzare il nostro sistema immunitario per combattere influenze e raffreddori tipici di questo periodo.

Avena e frumento integrale sono ottimi portatori di fibre in grado di proteggere e sostenere tutto l’apparato gastrointestinale, oltre che fonte di energia e sostegno alle difese immunitarie.

Le noci sono ottime per combattere la stanchezza e risultano essere anche perfetti antidepressivi.

Nel mondo della frutta e verdura sono molti gli alimenti ricchi di vitamine e sostanze benefiche utili in questo periodo, tra queste consigliamo il largo uso di: arance, kiwi, legumi, asparagi, broccoli, cavolfiore, zucca e caco.

E se avete un improvviso calo di energie e avete bisogno di qualcosa per tirarvi su, un pezzettino di cioccolato fondente sarà il vostro miglior alleato.

Tisane e infusi

Oltre che l’alimentazione, possiamo far ricorso anche alle erbe e ai sapori tipici delle tisane per riuscire ad assimilare qualche sostanza nutritiva.

È possibile l’assunzione di sostanze nutritive benefiche anche tramite integratori, ma è preferibile sempre una buona tisana per riuscire ad assumerle in maniera più naturale.

Il vantaggio della tisana, infatti, non risiede solo nelle proprietà benefiche, ma soprattutto nella possibilità di reintegrare i liquidi, facendoci bere molta acqua, e nel piacere di potersi concedere una bevanda calda in tranquillità, soprattutto la sera con l’arrivo del freddo.

Oltretutto, molte hanno sapori davvero gustosi, ed ecco che bisogno si concilia a piacere.

Per affrontare meglio questo periodo consigliamo quelle allo zenzero, che hanno molte proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, antibatteriche, disintossicanti e digestive.

Anche la curcuma è una radice dalle potenti proprietà benefiche, utilissima per combattere stanchezza e malanni di questo periodo.

Melissa e lavanda sono invece le ideali per riuscire a distendere i nervi e combattere lo stress, che in questa stagione si fa più intenso, mentre infine, per sostenere le capacità mnemoniche e di concentrazione, che possono perdere qualche colpo in questi mesi, suggeriamo una tisana allo ginkgo.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere