02 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Aveva criticato in Tv la guerra di Putin. Marina Ovsyannikova e la figlia fuggono dalla Russia. Ora sono in Europa

- Advertisement -

AgenPress – “Marina Ovsyannikova e sua figlia hanno lasciato la Russia poche ore dopo essere partite dall’indirizzo in cui era agli arresti domiciliari. Ora sono in Europa “. Lo ha detto l’avvocato di Ovsyannikova, Dmitry Zakhvatov.

“Stanno bene. Stanno aspettando di poterne parlare pubblicamente, ma per ora non è sicuro”, ha aggiunto.

L’ex editore di Channel One ha fatto notizia a livello mondiale a marzo quando ha interrotto una trasmissione del suo notiziario serale di punta Vremya (Time), con in mano un poster con la scritta “No war”.

È stata posta agli arresti domiciliari da agosto dopo aver tenuto una protesta solitaria a metà luglio vicino al Cremlino portando un cartello che diceva “Putin è un assassino. I suoi soldati sono fascisti”.

Il 44enne è stato accusato di aver distribuito informazioni sulle forze armate russe ritenute false dal governo, un’accusa che potrebbe portare a una pena detentiva di 10 anni.

Zakhvatov in precedenza aveva affermato che Ovsyannikova era stata inserita nella lista dei ricercati della Russia per essere sfuggita agli arresti domiciliari .

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere