06 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Australia. Pitone afferra un bambino di 5 anni in piscina, salvato dal papà e dal nonno

- Advertisement -

AgenPress – Un bambino australiano di cinque anni è sopravvissuto a essere morso, costretto e trascinato in una piscina da un pitone circa tre volte più grande di lui.

Il piccolo Beau – ha raccontato il padre – stava giocando vicino a una piscina a Byron Bay quando un pitone lungo tre metri uscito dalla vegetazione circostante lo ha attaccato. Il serpente ha morso il bambino, lo ha buttato in acqua con lui e si è avvolto attorno a una gamba. Il nonno del bambino, 76 anni, si è tuffato in piscina e ha tirato fuori Beau con il serpente ancora attorcigliato. Il padre del piccolo, Ben, è infine riuscito a liberare il figlio dalle spire del rettile. Beau è rimasto ferito, ma non gravemente e si sta riprendendo.

“Una volta che abbiamo ripulito il sangue e gli abbiamo detto che non sarebbe morto perché non era un serpente velenoso… in realtà era piuttosto bravo”, ha detto venerdì suo padre Ben alla stazione radio 3AW di Melbourne sull’incidente che successo un giorno prima.

“È un soldato assoluto”, ha aggiunto Ben, dicendo che la famiglia – che ha sede nella città costiera di Byron Bay nel New South Wales – avrebbe monitorato le ferite da morso per i segni di infezione.

“[Beau] stava solo camminando intorno al bordo [della piscina]… e credo che il pitone fosse seduto lì in attesa che arrivasse una vittima… e Beau lo era.”

“Ho visto una grande ombra nera uscire dal cespuglio e prima che toccassero il fondo, era completamente avvolta attorno alla sua gamba.”

Ben ha detto alla stazione radio che i pitoni erano un dato di fatto nella zona, a circa 8 ore a nord di Sydney, dicendo “guarda… è l’Australia”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere