09 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Amanda Knox e Raffaele Sollecito sono tornati a Gubbio, 15 anni dopo l’omicidio di Meredith Kercher

- Advertisement -

AgenPress – Radiosi mentre posano a braccetto, Amanda Knox e Raffaele Sollecito si godono un momento speciale 15 anni dopo essere stati arrestati in seguito al macabro omicidio della ragazza britannica Meredith Kercher.

Con l’aria felice e spensierata, l’ex coppia ha visitato, come riporta il Mirros,  a giugno la  città di Gubbio che avevano programmato di visitare il 2 novembre 2007, il giorno in cui la studentessa universitaria di Leeds Meredith, 21 anni, è stata trovata nella sua camera da letto con la gola tagliata e segni di violenza sessuale.

Appena quattro giorni dopo i fidanzati furono arrestati insieme a un uomo che gestiva un bar locale. Il proprietario del bar locale è stato poi liberato.  Un altro studente, Rudy Guede, allora ventenne, è stato condannato per l’omicidio e rilasciato nel 2020 dopo aver scontato una condanna a 16 anni.

Amanda Knox, allora 20enne, e Raffaele Sollecito, allora 23enne, sono stati entrambi due volte condannati per l’omicidio e DUE VOLTE assolti prima che le loro condanne fossero FINALMENTE annullate dalla Corte di Cassazione nel 2015.

In un’intervista esclusiva alla vigilia del 15° anniversario della brutale morte di Meredith,  Sollecito ha parlato della sua felicità per aver incontrato di nuovo Amanda Knox 10 anni dopo il loro ultimo incontro negli Stati Uniti.

Sollecito, ora è ingegnere informatico a Milano. “È stato molto difficile per me. Ho avuto così tanti problemi a trovare lavoro, con le grandi aziende che mi cercavano online e leggevano dell’indagine. Ma io sono solo un normale ingegnere”.

“E’ stato così bello – ha raccontato Sollecito secondo quanto riferisce il Mirror – avevamo programmato di andare lì il giorno in cui è stato trovato il corpo di Meredith. Avevamo programmato quel viaggio perché ovviamente non sapevamo cosa le fosse successo e quel giorno non avevamo impegni. È stato dolce-amaro tornarci perché dovevamo andare lì in circostanze così diverse, ma è stato bello per noi poter parlare di altro” rispetto al processo per la morte di Meredith.

 

 

 

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere