06 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Afghanistan. Crimine, terrorismo e oppio dilagano nel paese, mentre tracolla la situazione economica

- Advertisement -

AgenPress – Csaba Kőrösi ha dipinto un quadro quasi apocalittico della vita ordinaria nella nazione governata dai talebani che ha sopportato quasi cinque decenni di “conflitto implacabile”, esortando la comunità internazionale a compensare il deficit di 2,3 miliardi di dollari nell’appello  umanitario delle Nazioni Unite  per 4,4 miliardi di dollari.

Il presidente dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha affermato che c’era “un imperativo morale e anche pratico per la comunità internazionale di sostenere una pace inclusiva e sostenibile in Afghanistan”.

La risoluzione esprimeva profonda preoccupazione per l’attuale traiettoria dell’Afghanistan e per la volatilità che vi era seguita dall’acquisizione del potere dei talebani.

Esorta l’Afghanistan a onorare, rispettare pienamente e attuare tutti i trattati, patti o convenzioni, bilaterali o multilaterali, che ha sottoscritto.

Al di là della disastrosa situazione umanitaria e dei diritti umani, ha affermato che il paese è ora ” inondato di eroina e oppio “.

“La criminalità organizzata e le organizzazioni terroristiche stanno tornando a prosperare. L’Afghanistan sta affrontando sfide complesse e interconnesse che i talebani hanno dimostrato di non poter – o non vogliono – risolvere ”.

Ora è il momento di trovare alcune soluzioni concrete che mettano al primo posto il popolo afghano, ha detto, suggerendo un modo concreto in cui l’Assemblea Generale potrebbe aiutare subito:

“Incoraggio il reimpegno del Paese con la comunità scientifica internazionale. E per permettere alle donne, un tempo membri rispettati della comunità scientifica del Paese, di riprendere le loro ricerche e i loro studi.

L’Afghanistan è ora l’unico Stato al mondo a negare alle ragazze il diritto a un’istruzione completa, ha aggiunto, osservando che le loro prospettive sono totalmente incerte, “tra editti apparentemente casuali dei talebani “.

Anche per le donne più potenti del Paese, “ i sogni di diventare Presidente sono stati sostituiti dalla realtà dei matrimoni precoci . Arresti se donne e ragazze lasciano la loro casa senza un accompagnatore maschio.

“Ribadisco il mio appello per la protezione dei diritti e delle libertà fondamentali di tutti gli afgani, in particolare donne e ragazze ”.

“ L’Afghanistan non deve mai più diventare un terreno fertile e un r5ifugio sicuroper i terroristi.  Invito i talebani, altri afgani e membri della comunità internazionale a collaborare con il Rappresentante speciale (per la Missione di assistenza delle Nazioni Unite, UNAMA ) mentre attua il mandato della Missione.

Dopo aver discusso la risoluzione, è stata adottata dall’Assemblea Generale con 116 voti favorevoli e 10 astenuti: Bielorussia, Burundi, Cina, Repubblica Popolare Democratica di Corea, Etiopia, Guinea, Nicaragua, Pakistan, Russia e Zimbabwe.

Kőrösi ha esortato i talebani a garantire la sicurezza di tutti gli afgani – indipendentemente da sesso, etnia, religione o politica – protezione per giornalisti e membri della società civile e la consegna senza ostacoli degli aiuti.

Nel mezzo del tracollo economico, ha sottolineato il fatto scioccante che i narcotici costituiscono il settore più grande del paese, con l’Ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine, che ha rivelato una crescita del 32% nella coltivazione illegale di oppio. 

“Sappiamo dove vengono inviati questi farmaci. E sappiamo chi trae profitto da questi farmaci. La minaccia del traffico di droga è collegata alla minaccia del terrorismo, alla sicurezza regionale e globale”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere