29 Set, 2022

Ultimi Articoli

Afghanistan. Con i talebani è un disastro assoluto per i diritti umani e la condizione delle donne

AgenPress – Heather Barr di Human Rights Watch ha definito la situazione dei diritti umani in Afghanistan a seguito del recente sconvolgimento politico un “disastro assoluto”, in particolare per le donne.

Il direttore associato della divisione per i diritti delle donne di Human Rights Watch, Heather Barr, ha affermato che da quando l’acquisizione dell’emirato islamico il 15 agosto 2021, è stato un disastro assoluto per i diritti umani in Afghanistan.

“L’ultimo anno, dall’acquisizione del potere dei talebani il 15 agosto 2021, è stato un vero disastro per i diritti umani in Afghanistan. Gli afgani stanno affrontando contemporaneamente due diverse crisi estremamente gravi. Una è la crisi umanitaria, che è stata guidata in gran parte dalle decisioni prese nelle capitali straniere, in particolare a Washington DC, che ha impedito all’economia di funzionare e ha portato la maggior parte del paese alla fame. La seconda crisi, ovviamente, è l’attacco dei talebani ai diritti umani, con esecuzioni extragiudiziali, attacchi alla libertà dei media e, in particolare, una revoca della maggior parte dei diritti delle donne e delle ragazze”.

Questa organizzazione nel suo nuovo rapporto ha esaminato l’attività di un anno dell’Emirato islamico in Afghanistan.

“Dopo aver catturato Kabul il 15 agosto 2021, le autorità talebane hanno imposto severe restrizioni ai diritti di donne e ragazze, represso i media e detenuto arbitrariamente, torturato e giustiziato sommariamente critici e presunti oppositori, tra gli altri abusi”, afferma il rapporto di HRW .

Human Rights Watch ha affermato che l’Emirato islamico ha infranto molteplici impegni a rispettare i diritti umani e i diritti delle donne da quando ha conquistato l’Afghanistan un anno fa e la comunità internazionale è stata apatica nei confronti della situazione delle donne afgane.

“Siamo rimasti molto delusi dalla risposta internazionale a entrambe queste crisi, c’è stata una reale mancanza di urgenza nel risolvere la questione sulla banca centrale e c’è stata anche una mancanza di azione riguardo alla crisi dei diritti umani, e il risultato delle azioni talebane”, ha detto Heather Barr.

“La comunità internazionale dovrebbe compiere passi significativi e pratici oltre le riunioni e gli annunci. Le speranze delle donne afghane sono nella comunità internazionale e la comunità internazionale non dovrebbe mostrare preoccupazione e tristezza rilasciando dichiarazioni e incontri”, ha affermato Mawloda Tawana, attivista per i diritti delle donne.

“Se questo processo continuerà in questo modo, assisteremo a una situazione umanitaria davvero grave e grave nella geografia dell’Afghanistan”, ha affermato Munisa Mobariz, un’altra attivista per i diritti delle donne.

Nel frattempo, i difensori dei diritti delle donne chiedono alla comunità internazionale di prestare attenzione a questo problema.

“Le donne afghane sono state private del loro diritto al lavoro e alle opportunità educative e le leggi severe che sono state recentemente imposte alle donne afghane hanno reso la situazione molto difficile per le donne afgane”, ha affermato Khatera Hesar, attivista per i diritti delle donne.

Human Rights Watch (HRW) ha affermato in questo rapporto che in un anno dell’Emirato islamico, la povertà in Afghanistan è aumentata e milioni di bambini stanno affrontando una grave malnutrizione.

“L’economia è crollata, soprattutto perché i governi hanno tagliato l’assistenza estera e limitato le transazioni economiche internazionali. Più del 90 per cento degli afgani è stato insicuro alimentare per quasi un anno, causando milioni di bambini a soffrire di malnutrizione acuta e minacciando gravi problemi di salute a lungo termine”, si legge nel rapporto.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere