09 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Afghanistan. A Kabul attacco suicida in un’aula scolastica, 32 vittime, la maggior parte studentesse

- Advertisement -

AgenPress – Un attacco suicida in un centro scolastico della capitale afgana Kabul ha ucciso almeno 32 persone, la maggior parte delle quali studentesse, polizia e testimoni.

Quasi altre 40 persone sono rimaste ferite nel centro educativo Kaaj nella zona di Dasht-e-Barchi, a ovest della città.

“Eravamo circa in 600 nell’aula, la maggior parte delle vittime sono ragazze”, ha dichiarato uno studente  dal letto d’ospedale dove viene curato. Gli studenti, diplomati delle superiori, stavano seguendo un corso di preparazione per gli esami d’accesso all’università presso il centro educativo Kaj.

L’esplosione è avvenuta nel quartiere di Dasht-e-Barchi, un’area a maggioranza musulmana sciita nella parte occidentale di Kabul, dove vive la comunità minoritaria Hazara, teatro di alcuni degli attacchi più mortali in Afghanistan.

I filmati sulla TV locale e condivisi sui social media sembravano mostrare scene di un vicino ospedale, dove file di corpi coperti erano sdraiati sul pavimento. Secondo quanto riferito, altri media dal sito del college privato hanno mostrato macerie e tavoli capovolti nelle aule danneggiate.

Il centro di lezioni Kaaj è un college privato che insegna a studenti sia maschi che femmine. La maggior parte delle scuole femminili nel paese sono state chiuse da quando i talebani sono tornati al potere nell’agosto dello scorso anno, ma alcune scuole private sono aperte.

Gli hazara, la maggior parte dei quali sono musulmani sciiti, hanno affrontato a lungo la persecuzione dell’IS e dei talebani, che aderiscono entrambi all’Islam sunnita, sono il terzo gruppo etnico più numeroso dell’Afghanistan.

Il portavoce talebano Zabiullah Mujahid ha condannato l’attacco in un tweet venerdì.

“L’emirato islamico dell’Afghanistan definisce un grave crimine l’attacco al centro di addestramento Kaj nel 13° distretto di Kabul, lo condanna fermamente ed esprime la più profonda solidarietà alle famiglie delle vittime di questo incidente. Saranno prese misure serie per trovare e punire gli autori”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere