Renew: “nessuna alleanza con i Conservatori di Giorgia Meloni. Il PPE vince in 13 dei 27 paesi Ue

AgenPress – “Manteniamo la nostra posizione: nessun accordo con i Conservatori Ue (Ecr) di Giorgia Meloni, del PiS in Polonia e di Reconquete in Francia. E’ l’estrema destra e noi vogliamo preservare il cordone sanitario anche nel contesto del nuovo Parlamento europeo”. Lo ha detto la candidata di punta dei Liberali europei di Renew, Valérie Hayer, in conferenza stampa. “Sarà la mia priorità costruire una coalizione centrale centrista ed europeista attorno al nostro gruppo politico e noi siamo pronti”.

Il Ppe vince in 13 dei ventisette Paesi dell’Unione. A spiccare è soprattutto il risultato che la famiglia di Manfred Weber e della Sptizenkandidatin Ursula von der Leyen ha ottenuto in Polonia (Ko, 37,1%), Croazia (Hdz, 34,6%), Spagna (Pp 34,2%), Slovenia (Sds, 30,6%) e Germania (Cdu-Csu, 30%). Ma le varie formazioni della galassia dei Popolari si sono imposte anche in: Grecia (Nea Demokratia, 28,3%), Lettonia (Jv, 25,1%), Finlandia (Kok, 24,8%), Cipro (Disy, 24,8%), Estonia (Isamaa, 21,5%), Lituania (Ts-Lkd, 21,3%), Bulgaria (Gerb-Sds, 22,9%) e Lussemburgo (Csv, 22,9%).

Nel campo delle destre, il gruppo di Identità e democrazia (Id) ha fatto registrare un exploit in Francia con i lepenisti del Rassemblement National al 31,4%, e in Austria dove l’Fpoe ha ottenuto il 25,7%. Anche in Belgio i sovranisti del Vlaams Belang hanno raggiunto la vetta con il 14,5%. I Conservatori di Ecr sono guidati da Fratelli d’Italia della premier Giorgia Meloni al 28,8%. I Socialisti, con le rispettive compagini nazionali, colorano di rosso 4 Paesi: Svezia (Sv, 24,9%), Portogallo (Ps, 32,1%), Paesi Bassi (Laburisti in ticket con i Verdi al 21,6%) e Malta (45,2%). I Liberali si sono invece imposti in Repubblica ceca (Ano, 26,1%) e Slovacchia (Ps, 30,6%). I Verdi hanno conquistato la Danimarca, dove il partito Sf ha ottenuto il 17,4% dei consensi.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie