Ucraina. Procuratore russo. I territori occupati di Kherson, Donetsk, Luhansk e Zaporizhzhia potrebbero chiamarsi Novorossiya

AgenPress – I territori dell’Ucraina occupati dai russi potrebbero presto essere trasformati in un nuovo distretto federale, ha riferito il 6 giugno il media statale RIA Novosti, citando Yevhen Balytskyi, un leader per procura russo che opera nell’Oblast di Zaporizhzhia occupata.

La Russia ha annesso illegalmente la Crimea e ha occupato parti della regione ucraina del Donbass nel 2014. Dopo l’inizio dell’invasione su vasta scala dell’Ucraina da parte della Russia nel 2022, Mosca ha sequestrato parti degli oblast ucraini di Kherson, Donetsk, Luhansk e Zaporizhzhia.

I finti referendum organizzati dalla Russia per attuare l’annessione degli oblast ucraini nel 2022 sono stati ampiamente condannati dalle Nazioni Unite, dall’UE, dalla NATO e da 143 paesi.

Balytskyi, un ucraino di Melitopol che in precedenza è stato membro del parlamento ucraino dal 2012 al 2019, ha affermato che la creazione del nuovo distretto, composto dai cinque oblast, è “studiata a livello federale”.

Balytskyi ha aggiunto che potrebbe chiamarsi Novorossiya, riferendosi a un progetto fallito concepito dai delegati russi nel 2014 per creare un cosiddetto stato indipendente composto dagli oblast di Luhansk e Donetsk.

La Russia è attualmente composta da otto distretti federali, con i territori dell’Ucraina annessi illegalmente incorporati sulla carta nel Distretto Federale Meridionale della Russia.

 

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie