Europee. Commissione antimafia. 20 candidati violano il codice di autoregolamentazione

AgenPress – Sono 20 i candidati alle elezioni europee che sono in situazione di violazione del codice di autoregolamentazione. Lo ha reso noto la presidente della Commissione antimafia Chiara Colosimo nell’audizione in corso della stessa commissione da lei presieduta.

Tra i nomi dei candidati alle europee per i quali la Commissione antimafia ha constatato la violazione del codice di autoregolamentazione, per lo più per via di procedimenti giudiziari in corso, ci sono – in base a quanto reso noto dalla presidente Colosimo – Agostino D’Angelo (FI), Falcone (FI), Alberico Gambino (FdI), Filomena Greco (Stati Uniti d’Europa), Luigi Grillo (FI), Antonio Mazzei (Pd), Giuseppe Milazzo (FdI). In tutto si tratta di venti candidati alle europee di giugno.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie