Bandecchi: “I leader italiani hanno paura del confronto vero con la politica emergente”

Perché Rai1, ammiraglia della Tv di Stato, non ha messo in calendario una sfida politica tra i capilista-leader di tutte le liste, da Meloni, a Schlein, da Tajani a Bandecchi ecc.?


AgenPress. Il Segretario di Alternativa Popolare Stefano Bandecchi, alla luce della scarsa informazione e del grave problema dell’astensione al voto, si domanda “perché Rai1, ammiraglia della Tv di Stato, non ha messo in calendario una sfida politica tra i capilista-leader di tutte le liste, da Meloni, a Schlein, da Tajani a Bandecchi ecc.?”
Secondo Bandecchi la risposta è chiara: “i leader italiani hanno paura del confronto vero con la politica emergente e nei fatti portata avanti da Alternativa Popolare e Bandecchi”.

Il Segretario di AP esorta la RAI, in quanto servizio pubblico, a fornire ai cittadini un quadro completo e chiaro, al fine di consentire la formazione di un’idea completa, democratica, e libera, grazie ad un confronto aperto, schietto e senza censura.

Bandecchi sfida la politica nazionale perché, avendo visto diversi interventi in diverse trasmissioni televisive (dove, puntualmente e salvo rarissime occasioni, non viene mai invitato…) si è reso contro che ormai sono le sue idee a prevalere ed essere strumentalmente utilizzate da altri nel panorama politico nazionale.

Il Segretario di AP sorride nell’apprendere che la stessa Meloni fa ormai uso delle idee bandecchiane, che non parlano solo al suo elettorato ma a qualsiasi italiano europeista.
Per queste ragioni, per una garanzia di libertà e di democrazia, Bandecchi chiede a tutti gli italiani che vogliono essere salvati da una politica scadente di scrivere, al di là dell’appartenenza partitica, di scrivere al Presidente della Rai, al Presidente della Repubblica e al Presidente del Consiglio per stimolare questo confronto aperto fra tutti i capilista/leaders.

Discorso a parte per il Presidente di Agcom, che ha già ricevuto la nostra istanza per un corretto bilanciamento dei tempi facendo presente che Ap è il Partito Popolare Europeo in Italia e che la propria rappresentanza va parametrata a quella del PPE in Europa e non certo a quella  nel Parlamento italiano, trattandosi proprio di Elezioni Europee.

Per battere l’astensionismo è fondamentale l’informazione, è fondamentale che i cittadini conoscano tutte le idee ed i programmi e tutti i leader in campo, avendo chiare tutte le alternative e le differenze.

Così in una nota, il Segretario nazionale di AP Stefano Bandecchi.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie