Scholz. La Russia perde fino a 24.000 militari ogni mese in Ucraina

AgenPress – La Russia subisce circa 24.000 soldati uccisi o gravemente feriti al mese durante l’invasione su vasta scala dell’Ucraina, ha detto il cancelliere tedesco Olaf Scholz, come riportato da n-tv il 26 maggio.

Sebbene i numeri esatti non possano essere verificati in modo indipendente, l’esercito ucraino ha affermato che le perdite di Mosca durante la guerra su vasta scala hanno recentemente raggiunto mezzo milione di morti o feriti.

“C’è una cifra che dice che ogni mese vengono uccisi o gravemente feriti 24.000 soldati russi”, ha detto Scholz durante un dialogo con i cittadini.

“Tutto questo per la megalomania imperialista del presidente russo (Vladimir Putin)”.

Il presidente Volodymyr Zelenskyj ha dichiarato a febbraio che 180.000 soldati russi erano stati uccisi dall’inizio della guerra totale. Il presidente ha affermato che nello stesso periodo sono stati uccisi oltre 31.000 soldati ucraini .

Funzionari occidentali hanno fornito stime simili sulle perdite russe sul campo di battaglia. Leo Docherty, ministro di Stato britannico per le Forze Armate, ha dichiarato alla fine di aprile che il Regno Unito stima che le perdite russe siano superiori a 450.000 .

La Russia mantiene la bocca chiusa riguardo alle sue perdite e ha riconosciuto solo circa 6.000 soldati uccisi a settembre 2022.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie