Minaccia di gettarsi dal terrazzo della propria abitazione. Salvata dai Carabinieri

AgenPress. I Carabinieri della Compagnia di Senise sono intervenuti questa mattina nel comune di Sant’Arcangelo, in pieno centro storico, presso l’abitazione di una 56enne di origini ucraine, la quale aveva manifestato l’intento di gettarsi nel vuoto. La segnalazione è giunta al 112 da parte di una passante che ha notato una donna, in pieno stato di agitazione, avvicinarsi pericolosamente al parapetto di un terrazzo.

Dopo vari tentativi di dialogo intrapresi, al fine di evitare improvvisi gesti inconsulti, i militari dell’Arma hanno deciso di accedere all’interno dell’abitazione per poi creare, sul terrazzo, una cornice di sicurezza attorno alla donna la quale è stata immediatamente allontanata dal parapetto da dove minacciava di volersi lanciare.

Coadiuvati da personale dei vigili del fuoco di Villa D’Agri, i Carabinieri hanno avviato un’ulteriore interlocuzione con la signora consentendo al personale sanitario intervenuto di trasportarla, per cure mediche ed ulteriori accertamenti, presso l’ospedale di Policoro.

L’operato dei Carabinieri della Compagnia di Senise è stato, dunque, decisivo per evitare conseguenze ulteriori e porre in sicurezza una persona bisognosa di aiuto.

Terminato l’intervento, i militari della Stazione di Sant’Arcangelo si sono prontamente attivati per ricostruire con esattezza la dinamica dei fatti e le motivazioni che hanno indotto a generare tale situazione.

L’operato dell’Arma, con particolare attenzione ai presidi dei territori più isolati, prosegue, quindi, senza sosta in tutta la provincia di Potenza dove i Carabinieri continuano ad essere un riconosciuto punto di riferimento per la popolazione in difficoltà che riesce a trovare, in casi come questi, una pronta e qualificata risposta anche nelle circostanze più complesse.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie