Nota dell’Ateneo sulla presenza dell’imam Brahim Baya all’Università di Torino occupata

AgenPress. In relazione al video che testimonia la presenza dell’Imam Brahim Baya impegnato in attività religiosa negli spazi di Palazzo Nuovo all’Università di Torino, si rende noto che la Ministra dell’Università e della Ricerca, Anna Maria Bernini, ha contattato telefonicamente il Rettore, Stefano Geuna.

Durante la conversazione, il rettore ha precisato che il fatto è avvenuto in situazione di occupazione da parte di studenti, i quali impediscono da giorni l’accesso a docenti e personale universitario; quindi sotto la piena responsabilità degli occupanti.

Per parte sua, l’Università di Torino ribadisce fermamente il carattere di laicità dell’istituzione universitaria. Il rettore e il ministro hanno quindi condiviso un sentimento di piena condanna sull’accaduto.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie