Tovaglieri (Lega) consegna lettera per Baby Gang e accusa Soumahoro, solidarietà a chi rispetta regole e le fa rispettare

AgenPress. “Mi sono recata oggi presso la casa circondariale di Busto Arsizio per consegnare una lettera al trapper Baby Gang tramite la direzione del carcere. Ho ritenuto mio dovere scrivergli per invitarlo a utilizzare il tempo della detenzione per riflettere sulle proprie azioni e per sfruttare la propria popolarità diventando un esempio positivo per i giovani, invece di continuare a proporre modelli pericolosi attraverso canzoni dai testi intrisi di violenza, sprezzo delle regole, oltraggio alle donne, inni ai soldi facili.
Ma sono qui anche per rimarcare la vicinanza della Lega a chi rispetta le regole e a chi le fa rispettare, come il personale in forza al carcere, a differenza di chi, come Soumahoro, che si professa paladino dei più fragili, è venuto a portare la propria solidarietà a un detenuto che è stato definito dai giudici socialmente pericoloso e che non ha mostrato alcun segno di pentimento.
Mi complimento tuttavia con Soumahoro per essersi accorto che il carcere di Busto soffre il sovraffollamento, un problema per i detenuti ma anche per le guardie penitenziarie, che si può affrontare solo lavorando a Roma nelle sedi istituzionali opportune, e non visitando un detenuto vip con relativa passerella mediatica”.
Così Isabella Tovaglieri, europarlamentare Lega.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie