Zelensky: il mio mandato non è ancora finito. E’ in vigore la legge marziale. Orgoglioso di essere il presidente dell’Ucraina

AgenPress – Il presidente Volodymyr Zelensky ha dichiarato in un’intervista del 20 maggio alla Reuters che avrebbe dovuto continuare a servire come presidente a causa della legge marziale.

“Il mio mandato di cinque anni non è ancora finito”, ha detto Zelensky. “ Continua a causa della legge marziale.”

Se la legge marziale non fosse stata imposta, le prossime elezioni presidenziali si sarebbero tenute il 31 marzo 2024 e il mandato di Zelensky sarebbe terminato il 20 maggio. Ma l’Ucraina ha introdotto la legge marziale dopo che la Russia ha lanciato la sua invasione su vasta scala il 24 febbraio. 2022. La legge sulla legge marziale vieta esplicitamente le elezioni presidenziali, parlamentari e locali.

Alcuni critici di Zelensky sostengono che la Costituzione non autorizza la proroga del suo mandato presidenziale sotto la legge marziale. Sostengono che abbia cessato di essere un presidente legittimo il 20 maggio.

Tuttavia, i principali giuristi costituzionalisti contestano questa affermazione, affermando che la Costituzione consente tale estensione.

Zelensky ha anche detto che “è difficile valutare le mie attività durante questi cinque anni” e che “non sarebbe così etico adesso”, dicendosi  felice di essere il presidente di una nazione che non ha evitato pericoli e rischi.

“Loro (gli ucraini) stavano lottando per ciò che era vicino ai loro cuori. Ma non è finita, e questa non è la fine della storia. Credo che dobbiamo andare avanti insieme fino alla fine, la fine vittoriosa”.

A marzo, Zelensky ha dichiarato in un’intervista al canale italiano Rai 1 che le elezioni presidenziali dovevano essere rinviate, poiché lo svolgimento delle elezioni sotto la legge marziale richiede modifiche alla legislazione ucraina.

Il presidente ha anche affermato che il governo ucraino deve garantire le condizioni affinché 7 milioni di ucraini possano votare all’estero, così come per i soldati che prestano servizio in prima linea.

A maggio, Zelensky ha firmato la legge sull’estensione della legge marziale e della mobilitazione generale dal 14 maggio all’11 agosto.

 

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie