Zelensky: l’Occidente ha paura che la Russia perda la guerra e non vuole che l’Ucraina la perda

AgenPress – Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha criticato la posizione dei paesi occidentali che vietano l’uso delle loro armi per attacchi all’interno della Russia, aggiungendo che l’Occidente ha paura della sconfitta della Russia nella guerra e non vuole che l’Ucraina la perda.

Lo ha detto in un’intervista all’AFP. Zelensky ha anche respinto la richiesta del presidente francese Emmanuel Macron di una tregua olimpica durante i Giochi di Parigi, affermando che ciò darebbe un “vantaggio” a Mosca dandole il tempo di spostare truppe e artiglieria.

L’Ucraina e i suoi alleati occidentali hanno “gli stessi valori” ma spesso “punti di vista diversi”, in particolare su come potrebbe essere la fine del conflitto.

“Ci troviamo in una situazione senza senso in cui l’Occidente ha paura che la Russia perda la guerra. E non vuole che l’Ucraina la perda”.

“Tutti vogliono trovare un modello per far sì che la guerra finisca più velocemente”, ha detto, quando gli è stato chiesto della possibilità di uno scenario per porre fine alle ostilità come quello che ha stabilito una linea di demarcazione nella penisola coreana.

Il presidente ha esortato la Cina e i paesi in via di sviluppo a partecipare il prossimo mese a un vertice di pace con decine di leader ospitati dalla Svizzera neutrale, al quale la Russia non è stata invitata.

Ha detto che attori globali come la Cina “hanno influenza sulla Russia. E più paesi simili avremo dalla nostra parte, dalla parte della fine della guerra, direi, più la Russia dovrà muoversi e fare i conti”.

“Vogliamo che la guerra finisca con una pace giusta per noi”, mentre “l’Occidente vuole che la guerra finisca. Punto. Il più presto possibile. E per loro, questa è una pace giusta”, ha detto.

Nell’intervista, ha affermato che l’Ucraina ha solo “circa il 25% di ciò di cui abbiamo bisogno” per difendere il paese in termini di difesa aerea. Ha anche detto che sono necessari “da 120 a 130” aerei da caccia F-16 o altri aerei avanzati “per avere la parità” con la Russia.

È stato molto critico nei confronti delle restrizioni sull’attacco al territorio russo con armi occidentali, sebbene la Gran Bretagna e gli Stati Uniti abbiano lasciato intendere negli ultimi giorni che questi divieti potrebbero essere allentati.

“Possono sparare contro di noi con qualsiasi arma dal loro territorio. Questo è il più grande vantaggio della Russia. Non possiamo fare nulla ai loro sistemi, che si trovano sul territorio della Russia, con armi occidentali”.

 

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie